Fratelli d’Italia nella Tuscia: “In Europa l’Italia deve tornare a giocare un ruolo da protagonista”

loading...

NewTuscia – VITERBO – Oltre dieci incontri in due giorni, centinaia di persone incontrate, tantissimo l’entusiasmo percepito.

Il tour elettorale di Fratelli d’Italia nel week end è stato intenso, partecipato e, soprattutto, mirato ad una capillare sensibilizzazione del territorio sull’importanza straordinaria del prossimo appuntamento con le elezioni europee del 26 maggio.

Fratelli d’Italia vuole andare in Europa per cambiare tutto, rivendicare la sovranità del popolo italiano, mettere al primo posto le eccellenze nazionali.

Un messaggio forte e chiaro, accolto dalle tante persone intervenute, venerdì a Caprarola, Vasanello ed Orte e sabato a Monterosi, Nepi, Capranica, Vetralla, Viterbo, Montefiascone e Grotte di Castro.

Appuntamenti istituzionali importanti, insieme al deputato Rotelli, e, nella giornata di sabato, al capogruppo alla Camera di Fdi, l’on. Francesco Lollobrigida che ha delineato la necessità, per l’Italia, di tornare a giocare un ruolo da protagonista. “Fratelli d’Italia è unanimemente considerato il partito che rispetta gli impegni e porta avanti, con serietà e determinazione, numerose battaglie per il territorio, a differenza degli altri partiti la cui fallimentare azione politica è sotto gli occhi di tutti.

Il nostro partito è una casa aperta, dove, con entusiasmo, si moltiplicano le adesioni ed i riavvicinamenti di persone che, smarrite, ritrovano finalmente un punto di riferimento per la  difesa dei valori patriottici, della famiglia e della nazione.

In un momento storico come quello attuale, dove gli italiani non ricevono risposte chiare a problematiche come quella del lavoro, il voto alle Europee per Fratelli d’Italia rappresenta un chiaro segnale anche nei confronti del Governo, che, nell’attuale composizione contraddittoria,  rappresenta uno strumento inutile.

Il Paese è ormai stanco di questa Europa a trazione franco-tedesca che non perde occasione per mortificare i nostri principi identitari, le nostre eccellenze e le nostre produzioni agroalimentari.

Il 26 maggio abbiamo l’occasione di mandare un segnale forte: con Fratelli d’Italia e Giorgia Meloni finalmente l’Italia potrà riaffermare la propria sovranità.”

Massimo Giampieri-portavoce provinciale
Fratelli d’Italia – Viterbo