Bilancio ottimo per Tourné, ora AUCMA è già al lavoro per il prossimo anno e per Suoni Controvento

NewTuscia – ASSISI – Il concerto suggestivo – un viaggio intimo e introspettivo tra musica e poesia – di Angelo Branduardi ha chiuso ieri (16 maggio) al teatro Lyrick di Assisi il sipario sulla stagione 2018/2019 Tourné, promossa da Associazione Umbra della Canzone e della Musica d’Autore e MEA Concerti, che ha attraversato parte della regione Umbria toccando le città di Assisi, Perugia, Spoleto, Trevi tra musica d’autore, danza, comedy show.

Ricco e variegato il programma che ha visto partecipare un pubblico sempre più numeroso e che ha toccato in questa edizione le 15.000 presenze, con diversi “sold out”. Sul palco si sono alternati Massimo Ranieri con il rinnovato spettacolo “Sogno o son desto”, la giovane cantautrice Carlot-ta con il progetto “Murmure”, Angelo Pintus con l’originale “Destinati all’estinzione”, l’Ensemble Symphony Orchestra con “The legend of Ennio Morricone”, che ha avuto tanto successo da essere replicato a grande richiesta per ben tre volte, Edoardo Bennato con una tappa del suo tour invernale “Pinocchio & Co.”, Malika Ayane in una doppia data tra club e teatro con la presentazione del nuovo album “Domino”, Enrico Brignano che ha dilettato il grande pubblico del capoluogo umbro nel giorno di San Valentino con lo show “Innamorato perso”, il cantautore Riccardo Sinigallia con il nuovo progetto “Ciao Cuore”, la compagnia Tango Rouge Company con il passionale “Tango Y Nada Mas”, Ermal Meta in un suggestivo concerto teatrale accompagnato dallo Gnu Quartet, “l’irriverente” e dinamico Giorgio Montanini con lo spettacolo “Quando stavo da nessuna parte”, il maestro Roberto Cacciapaglia in tour di presentazione del nuovo album “Diapason”, Vittorio Sgarbi con lo spettacolo “Leonardo” celebrativo dei 500 anni della scomparsa di Da Vinci, Tiromancino accompagnati dall’Ensemble Symphony Orchestra nel live tour “Fino a qui”, l’intramontabile PFM con l’omaggio a Fabrizio De André nel quarantennale dei live “Fabrizio De André e PFM in concerto” e a vent’anni dalla scomparsa del poeta, e il maestro Angelo Branduardi con una tappa del suo “The Hits Tour”.

Grande successo per il cartellone scelto da AUCMA che è riuscita ad accontentare, come era nel suo intento, un pubblico eterogeneo, amante di diversi generi musicali, abbattendo anche le barriere generazionali e portando partecipanti di ogni età a condividere insieme concerti sotto il segno della vera musica d’autore.

“Siamo soddisfattissimi per i risultati ottenuti e felici di vedere che il grande pubblico non solo continua a seguirci, ma si dimostra di anno in anno più numeroso e propositivo nei nostri riguardi. Un rapporto venuto a crearsi, quello tra noi e le migliaia di persone che non solo riempiono le platee, ma ci contattano esprimendo apprezzamenti, che va in crescendo, ripagandoci del costante lavoro che ininterrottamente ci impegna durante tutto il corso dell’anno, non soltanto durante i mesi della stagione”. E gli organizzatori sono infatti già al lavoro per la prossima stagione che vedrà protagonisti diversi nomi noti, ma anche giovani talenti emergenti. Non danno anticipazioni Lucia Fiumi Gianluca Liberali (rispettivamente presidente e direttore artistico AUCMA), ma lasciano intendere che il cartellone 2019/2010 sarà ricco di novità ed eventi.

Ma il lavoro non si ferma solo al cartellone Tourné. AUCMA è infatti prossima ad annunciare il programma dell’edizione 2019 di Suoni Controvento che tornerà a invadere i luoghi del Monte Cucco tra Fossato di Vico, Sigillo e Costacciaro nel prossimo mese di luglio. Protagonista del primo appuntamento (21 luglio) svelato gli scorsi giorni sarà Marco Mengoni, la cui voce sposerà il suggestivo palcoscenico naturale del parco in un concerto plastic free con un allestimento a zero impatto ambientale.

Sito ufficiale: www.tourneumbria.it