Lega Acquapendente: “Il Comune complica le cose semplici”

loading...

NewTuscia – ACQUAPENDENTE – L’ Amministrazione Comunale di Acquapendente ha come priorità il cambio dell’intitolazione dell’ Istituto Omnicomprensivo da “Leonardo da Vinci” a “ Girolamo Fabrizio”piuttosto di dare ossigeno ad un paese in declino.

A detta del Sindaco Angelo Ghinassi, il cambio d’intitolazione a favore di una pers

onalità locale così illustre, farebbe distinguere l’Istituto Omnicomprensivo dalle numerose scuole della Provincia, rafforzando in questo modo la sua identità territoriale. Ma a quanto pare la richiesta è passata per l’Ufficio “Complicazioni Affari Semplici” (sempre attivo e presente!) ed invece di essere una semplice formalità si trova ad affrontare un percorso più tortuoso del previsto. Infatti la Dirigente Scolastica ha subito portato l’attenzione con una comunicazione indirizzata al Sindaco, alla Giunta Comunale e a tutti coloro di competenza sul fatto che la richiesta parte da un imprecisione di fondo, vale a dire che l’Istituto ha già un nome, quindi si parlerebbe di mutazione d’intitolazione e non d’intitolazione, risultando quindi non corretta!

Tra l’altro si può notare simpaticamente che il nome “Leonardo da Vinci” (di cui ricorre quest’anno l’anniversario dei cinquecento anni della sua morte!) non viene espresso nella Delibera n 60 di GC del 17/04/2019 con la quale viene avanzata la richiesta!. Convinti che ci voglia ben altro per rafforzare l’identità territoriale di un Comune, ci auguriamo che la priorità ritorni quella di far rivivere il paese rivedendo l’organizzazione del centro storico e magari evitando di spendere tempo ed impegno con episodi degni della peggiore burocrazia ben rappresentata nei film di Fantozzi