I funerali di Stefano Federici e Pierpaolo Bartoloni: Fabrica di Roma e Civita Castellana in lutto

NewTuscia – FABRICA DI ROMA – Tanto dolore ma, soprattutto, tantissima gente che ha voluto tributargli l’ultimo saluto. Al Duomo di Fabrica di Roma, presenti i sindaci di Civita Castellana

Gianluca Angelelli e di Fabrica Mario Scarnati, si sono svolti ieri i funerali di Stefano Federici e Pierpaolo Bartoloni, due ventenni la cui vita è stata spezzata in una frazione di secondo per il terribile impatto sulla provinciale Falerina addosso ad un albero.

Il vescovo di Civita Castellana, Romano Rossi, ha raccolto il dolore di due comunità, quella di Fabrica di Roma e Civita Castellana, che hanno proclamato il lutto cittadino per un dramma che ha distrutto non solo le famiglia ma due interi paesi.

Monsignor Romano Rossi ha usato parole come “comunità” e “dolore” per rappresentare lo stato d’animo di un intero territorio che piange due ragazzi volati via in pochi istanti. Rossi ha ricordato i due ragazzi scomparsi e che “il loro ricordo non scomparirà e continueremo a cercarli ed a pensarli ogni giorno”.

Durante l’omelia, poi, alcuni hanno accusato anche un malore e sono stati portati via: troppo, davvero, troppo il dolore e la costernazione di tantissima gente.

Intanto tutta l’attenzione è ora nei riguardi di Leonardo Marroni, il 22enne ricoverato al Policlinico Gemelli di Roma, che è stato già sottoposto a due interventi chirurgici: la sua situazione sembra stabile e tutti pregano per lui oltre che per due anime volate via insieme a lui, che era alla guida del Suv impattato tragicamente contro l’albero sulla Falerina nel comune di Civita Castellana.