Si entra nel vivo al Tuscia Green Lab

NewTuscia – CAPRANICA – Giovedì 16 maggio si entrerà nel vivo del festival Tuscia Green Lab con due attesi eventi: il convegno in programma nella mattinata e il seminario pratico di autoproduzione con Lucia Cuffaro previsto nel pomeriggio. Due eventi gratuiti, ma per il seminario di Lucia Cuffaro è necessaria l’iscrizione sul sito tusciagreenlab.it.

Il convegno “Case histories, buone pratiche e risultati virtuosi tra comunicazione e tecnica” si svolgerà a partire dalle ore 9:30 presso il Tempio Romanico di San Francesco e porterà a Capranica i più importanti “influencer” della raccolta differenziata e dell’Economia Circolare in Italia e non solo.

Interverranno, infatti, sia Regione Lazio, Provincia di Viterbo, ARPA Lazio, Università degli Studi della Tuscia e Conai (Consorzio Nazionale Imballaggi), che numerose personalità che hanno contribuito a imprimere un’impronta green al nostro Paese.

Il Tuscia Green Lab sarà l’occasione per ascoltare dal vivo e incontrare Alessio Ciacci (Presidente di Acsel spa, già Assessore all’Ambiente del Comune di Capannori, precursore della filosofia Rifiuti Zero in Italia), Raphael Rossi (Amministratore di Formia Rifiuti Zero e amministratore di numerose Aziende Pubbliche di gestione dei Rifiuti, come quella di Parma o di Pavia), Lucia Cuffaro (presidente del Movimento per la decrescita felice e conduttrice di un programma in Rai).

Arriverà dal Brasile come relatore anche il Presidente dell’ “Instituto Lixo Zero Brasile” Rodrigo Sabatini.

Un parterre ricco di personalità e di temi, un “Green Lab” con interessanti momenti di riflessione e ricco di stimoli: un’occasione unica di confronto per il territorio.

Il Tuscia Green Lab è un’iniziativa del Comune di Capranica, con il Patrocinio della Regione Lazio e della Provincia di Viterbo, organizzato da EWAP (European Works and Projects).