Meeting Libertas di Primavera Pattinaggio

NewTuscia – VITERBO – Un altro tiro e un altro centro per la Libertas Pilastro Pattinaggio, che ha organizzato magistralmente, in collaborazione con il Centro Provinciale Libertas, il 26° Meeting Libertas di Primavera di pattinaggio svolto da venerdì 10 a domenica 12 maggio presso il centro sportivo Sacro Cuore.

In queste tre giornate di pattinaggio artistico a rotelle si sono esibiti circa 350 bambini e ragazzi dai 4 ai 20 anni delle seguenti associazioni: G.S. Capalbio, Apa Angri, Pol. Com. CRAS S.Rocco a Pilli, Hockey Siena, The Movers Pomigliano d’Arco, Flying Skate Casalnuovo (NA), Los Angel’s Trevi, PGS Ischia, Papillon P.A. Napoli, S.C. Ladispoli, G.S: Coiano, Fulgur Tuscania, Tuttingioco Terni, Star Roller Club Viterbo, Real Azzurra Grotte di Castro, S.C. Tuscia Viterbo e Libertas Pilastro

Sport, Accoglienza, Amicizia, Aggregazione, Turismo, queste le caratteristiche che contraddistinguono il Meeting, incontro agonistico di pattinaggio artistico, dove oltre allo sport, gli organizzatori hanno a cuore l’amicizia e l’aggregazione tra le associazioni, i ragazzi e le loro famiglie di molte realtà di altre regioni, senza mettere in secondo piano l’importanza che ha lo sport per valorizzare il turismo e far conoscere la nostra bella città.

L’accoglienza e la logistica sono la base della buona riuscita delle manifestazioni, infatti, da molte persone abbiamo ricevuto complimenti, in particolare da una mamma di una atleta dell’Isola d’Ischia che è venuta per la prima volta a Viterbo, così ci ha detto “con mia figlia, per le gare, giro tutta Italia, e a parte i palazzetti non ho trovato un impianto per il pattinaggio così funzionale, con una organizzazione perfetta sotto ogni punto di vista”.

Per quanto riguarda l’aspetto “agonistico”, tutti i bambini e i ragazzi hanno dato il meglio di loro stessi, cominciando da venerdì con i più piccoli, poi in crescendo con l’età e naturalmente con difficoltà maggiori, per finire con atleti di livello internazionale, tutti i partecipanti sono stati premiati con una coppa offerta dalla Libertas Pilastro organizzatrice dell’evento.

Con il motto della Libertas “Lo sport di tutti, lo sport per tutti nessuno escluso”, gradita e molto applaudita la partecipazione alle gare dei ragazzi diversamente abili dell’associazione Tuttingioco di Terni.

Apprezzamento per il lavoro svolto dalla Libertas Pilastro e per le esibizioni di Alice Fioretti, Gregori Giada, Marika Fontana da parte di Ugo Baldi delegato provinciale del CONI, e di Nildo Rapiti presidente del centro provinciale Libertas che ci hanno onorato con la loro presenza.

La presidente Vera Turchetti ringrazia tutti i ragazzi e le loro famiglie, gli istruttori e dirigenti delle associazioni presenti, i giudici di gara, i collaboratori a vario titolo, il parroco Don Flavio Valeri per la concessione dell’impianto, i volontari dell’associazione Progetto Futuro per l’assistenza medica, , la web tv Clic & Clic che ha trasmesso in streaming tutte le gare facendo felici genitori, nonni, zii e amici sparsi in tutta Italia e in tutto il mondo.

Carlo Turchetti   ASD Libertas Pilastro ‘92