Luisa Ciambella (Pd) sulla lettera del Prefetto

NewTuscia – VITERBO – “Abbiamo appena ricevuto come consiglieri comunali la lettera con cui il prefetto ha diffidato il Comune di Viterbo, e quindi il sindaco della città, per non aver approvato ancor il rendiconto. Ancora meglio: per non aver avuto riscontro sui tempi di approvazione. Solo venerdì, con assoluta calma, la conferenza dei capigruppo su proposta della maggioranza ha calendarizzato l’approvazione del rendiconto per il 4 giugno 2019. Come si dice… tanto c’è tempo.

Questa ennesima brutta figura della maggioranza è dovuta a quello che ormai è chiaramente un atteggiamento consolidato fondato sul ‘me ne frego’. Quale può essere l’attendibilità di un’amministrazione che non riesce a rispettare i termini di legge per l’approvazione di atti obbligatori che servono per garantire e finanziare attività per i cittadini. Nessuna purtroppo! Improvvisazione, esibizionismo e tanta tanta sciatteria: questa è la cifra dell’amministrazione Arena”.

Luisa Ciambella, capogruppo Pd al Comune di Viterbo