92° Adunata Nazionale degli Alpini a Milano, presente anche il coro A.N.A. “Marco Bigi” di Ronciglione

loading...

NewTuscia – RONCIGLIONE – “100 anni di coraggioso impegno”. Con questo motto Milano ha voluto celebrare, nel fine settimana appena trascorso, il Centenario dell’Associazione Nazionale Alpini, nata nel capoluogo lombardo nel 1919.

Alla  “92esima Adunata Nazionale degli Alpini” erano presenti oltre 500mila Penne Nere, tra loro il Gruppo Alpini Viterbo e il Coro A.N.A.”Marco Bigi” di Ronciglione (Gruppo Alpini Viterbo – Sezione di Roma). Ad accompagnare la delegazione viterbese, oltre al Capogruppo Franco Barillà e al Presidente A.N.A. sezione di Roma Alessandro Federici, anche l’assessore alle Politiche Culturali del Comune di Ronciglione, Massimo Chiodi, ed il presidente dell’Istituzione Turismo Pietro Lazzaroni.

“L’amministrazione comunale ha ritenuto importante accompagnare il coro A.N.A. Marco Bigi di Ronciglione a questo importante raduno, motivo di orgoglio per la comunità ronciglionese. Il nostro monumento in piazza Principe di Piemonte celebra i caduti della Grande Guerra, molti dei quali erano alpini, veri eroi della Patria. Gli alpini difendevano la frontiera, ma oggi più che frontiere da difendere ci sono frontiere da superare, quelle che ci separano dagli altri e ci allontanano dallo spirito di fraternizzazione e accoglienza che abbiamo riscontrato nell’incontro con l’Associazione alpini di Legnano” – ha commentato l’assessore alle Politiche Culturali, Massimo Chiodi.

Alle parole di Chiodi si aggiungono i ringraziamenti di Pietro Lazzaroni: “Sono stati due giorni meravigliosi e ricchi di emozioni. Ringraziamo il gruppo alpini di Legnano, in particolare il  Capogruppo Alessandro Loaldi, per l’ospitalità e tutti i riguardi avuti nei nostri confronti”.

Gli alpini a Milano hanno sfilato in 80mila per 12 ore lungo gli oltre 2 chilometri del percorso, da porta Venezia a largo Cairoli, passando per il Duomo dove hanno ricevuto il saluto delle autorità. Tra le 400 e le 500mila invece le persone presenti nel capoluogo lombardo, durante il fine settimana.

Domenica 12 maggio è stata la giornata clou. Alle 9, in Porta Venezia, onori alla massima autorità presente e poi il tanto atteso via alla sfilata, che si è svolta a scaglioni durante l’intera giornata, tra ali di folla e applausi, fino a piazza Castello, dove è stata allestita la cittadella delle Penne Nere.

Per il Coro A.N.A. “Marco Bigi” del Gruppo Alpini Viterbo tutto è iniziato sabato 12 presso la Sede del Gruppo Alpini di Legnano, dove il Coro ha accompagnato la Santa Messa.

“Per il nostro coro – ha dichiarato il Capogruppo Alpini Viterbo Franco Barillà – è stato il battesimo della prima adunata caratterizzata da una  sfilata nazionale. Tante sono state le emozioni vissute ed il concerto eseguito nella Parrocchia di San Pietro, diretto dal M° Giuliano Bisceglia, ha reso la serata una bellissima e festosa occasione di celebrazione dello spirito alpino”.

L’assessore Massimo Chiodi, dopo aver assistito al concerto, ha ringraziato il Capogruppo di Legnano e tutti i presenti, promuovendo le attività e la cultura di Ronciglione ed invitando tutti i presenti a visitare il paese.