Nardi-Soldateschi: (Fdi): “Gli impianti sportivi a Civita: questi sconosciuti”

NewTuscia – CIVITA CASTELLANA -Riceviamo e pubblichiamo.

Il valore dello sport dovrebbe essere tra i motori principali dell’attività amministrativa, in un’ottica di crescita improntata a sani valori.

Un principio da sempre sconosciuto a Civita Castellana.

Era il 25 ottobre 2015 quando la squadra di pallavolo debuttava in A2 e, dopo oltre 100 partite, riusciva a conquistare il traguardo della Coppa Italia.

Un’Odissea ospitata in tre comuni: Monterotondo, Montefiascone  e infine Roma, a causa di una gestione scellerata dell’amministrazione che non ha saputo minimamente valorizzare la sua eccellenza sportiva: una società di pallavolo in grado di far conoscere il nome di Civita Castellana nei principali palazzetti italiani.

Dopo anni di promesse, proclami in piazza, progetti predisposti a spese, non è stato neanche adeguato il vecchio impianto per consentire agli appassionati civitonici di seguire la propria  squadra nelle gare interne. Tutto ciò ha portato, alla fine, alla rinuncia dell’iscrizione del club al campionato A2.

Non va meglio per quanto riguarda gli altri sport: è stata costituita una società sportiva di pugilato per la quale non si è trovato un locale idoneo per gli allenamenti mentre in località Priati c’è un piccolo campo di calcio con tanto di pista lasciato in completo abbandono dove basterebbe realizzare uno spogliatoio ed una recinzione per renderlo utilizzabile dai giovani appassionati di atletica.

Nella stessa situazione si trova il campo A.Ciucci a Sassacci in cui sarebbe necessario un adeguamento dell’impianto di illuminazione visto che vi si allenano le due squadre  di seconda e terza categoria anche in orari notturni. Le tribune si stanno letteralmente disgregando  e la stessa strada che conduce all’impianto è disastrata e piena di buche.

Ultima nota dolente lo stato di assoluto abbandono in cui versa la piscina comunale, nonostante i numerosi e costosi interventi di ammodernamento che si sono dimostrati del tutto inutili.

Un’amministrazione capace si misura anche dall’attenzione che riserva allo sport: a Civita basta osservare la situazione delle varie strutture per comprendere il livello degli attuali governanti.

 

 

Giulio Nardi-Francesco Soldateschi

Candidati consiglieri Fratelli d’Italia-Civita Castellana