Al Salone di Torino il libro “Scegliere la felicità Dialoghi aperti e aperte visioni”

di Stefano Stefanini

NewTuscia – Al 32 Salone Internazionale del Libro sarà presentato “Scegliere la felicità Dialoghi aperti e aperte visioni” (Pathoes edizioni)  il libro di Maria Angela Cannarozzo e Tiziana Agnitelli,  nostra collega che cura dal 2015 la “Graforubrica” sul  nostro quotidiano online NewTuscia.it

Il volume, dedicato al concetto di felicità con pensieri profondi e riflessioni che lasciano il segno, sarà acquistabile nei giorni del Salone Internazionale di Torino  con la dedica delle autrici, mentre dal 15 maggio prossimo anche su Amazon, Ibs, Feltrinelli, Libreria Universitaria ed altri canali.

Maria Angela Cannarozzo nasce il 2 luglio 1973 ad Enna, città in cui vive e svolge la sia attività di Psicologa e Psicoterapeuta. Da tempo si occupa e lavora nel campo delle dipendenza patologiche.  Esercita anche in ambito forense come psicologa e grafologa giudiziaria.

Tiziana Agnitelli nasce a Viterbo il 5 maggio 1972, consegue la laurea in Giurisprudenza a “La Sapienza” di Roma. Lavora nel Centro Italia come grafologa forense e fonotrascrittrice. Ha scritto un racconto per il libro “Ipazia e le altre” – Club House del Golf Club   Acquapendente (2011).

Tiziana  cura dal 2015 la “Graforubrica” sul  nostro quotidiano online NewTuscia.it

Un  sincero “in bocca al lupo” a Tiziana da parte di tutta al nostra redazione, per il pienio successo  di questa avvincente avventura editoriale.  Auguri e complimenti a Tiziana Agnitelli  e a Maria Angela Cannarozzo  per la significativa presenza al Salone di Torino !