Barbepassion: cura della barba in 3 step

NewTuscia – Negli ultimi anni sempre più uomini hanno deciso di portare la barba. Sia che si tratti di seguire la moda del momento o per una personale scelta di stile, la barba è ancora oggi considerata come un forte simbolo di virilità e identità, oltre che un tratto distintivo di eleganza. Ma avere la barba richiede impegno, tempo e molta cura. Ecco quindi alcune semplici regole da seguire per ottenere (e mantenere) una barba perfetta.

Curare la barba al meglio non è una questione così semplice come potrebbe sembrare ai più. Ci possono essere in primo luogo delle questioni genetiche legate alla crescita della barba: ad alcuni può crescere molto lentamente, in altre persone risultare particolarmente folta, oppure al contrario diradata o addirittura assente in alcuni punti del viso. Ma se già abbiamo una barba della lunghezza desiderata e il nostro desiderio è tenerla in ordine, ci sono 3 passaggi che dobbiamo includere nella nostra routine quotidiana: igiene, idratazione e styling.

 

Igiene della barba

Sembra ovvio, ma non lo è. Proprio come ci laviamo ogni giorno il viso, le mani, le nostre parti intime… anche la barba deve essere lavata quotidianamente. Questa è esposta ad agenti esterni come fumo, residui di cibo, ecc. Oltre a sporcare la barba, tali agenti possono deteriorare la qualità dei peli sul viso. Inoltre, anche la pelle sotto la barba accumula spesso impurità.

Ecco perché l’igiene quotidiana della barba e della pelle del viso è così importante. Saponi specificamente formulati per la pulizia di entrambe sono essenziali nel bagno di ogni barbuto. Esistono saponi formulati chimicamente e altri 100% naturali, basta scegliere quello più adatto per la propria pelle.

 

Idratazione di barba e pelle

La crescita della barba tende ad asciugare la pelle fino a causare desquamazione e prurito. Per mantenere sia la barba che la pelle in ottima salute è quindi necessaria una costante idratazione.

In questo caso gli oli per barba rappresentano la soluzione ideale: in commercio si trovano innumerevoli prodotti a base di oli essenziali e oli vegetali in grado di nutrire e idratare la barba e la pelle.

Altri prodotti oltre agli oli che favoriscono l’idratazione della barba sono i balsami. La loro consistenza è più simile a una cera e vengono applicati sfregando una piccola quantità tra le mani e distribuendola in modo uniforme sulla barba.

Anche in questo caso troviamo molti prodotti a base di oli essenziali – fra cui il bergamotto, la lavanda, la menta – che conferiscono fragranze molto fresche, maschili, naturali. Altri ingredienti, come ad esempio il ginseng, possono stimolare la crescita della barba.

È bene ricordare inoltre che la maggior parte dei saponi per barba, per la loro azione purificante finalizzata ad eliminare le impurità, tendono a lasciare i peli ruvidi e secchi, per cui è necessario idratare al massimo. Il balsamo da barba è quindi un prodotto fondamentale perché idrata molto, profuma la barba e la ammorbidisce, permettendo di pettinarla e modellarla facilmente.


Styling per barba e baffi

Quando si raggiunge un determinato punto di crescita, domare la barba e dargli la forma ideale a seconda delle caratteristiche del viso può richiedere le mani di un professionista, poiché non si tratta solo di tagliare le estremità ma spesso anche di curare la rasatura in modo particolare o regolare l’acconciatura per far risaltare lo stile della barba desiderato, o comunque quello che dona meglio al viso di ognuno.

Se si vuole fare da soli, in commercio esistono speciali prodotti styling e cere che permettono di domare barba e baffi dandogli la forma desiderata, donando inoltre la giusta idratazione e brillantezza per apparire sempre perfettamente curati, puliti e definiti.