Di Benedetto-Carrisi (Fdi): “La tutela dell’ambiente obiettivo primario dell’azione politica”

NewTuscia – CIVITA CASTELLANA – Riceviamo e pubblichiamo.

“L’attenzione all’ambiente e lo sguardo vigile contro le inciviltà sono le priorità che hanno determinato, sin dall’inizio, la decisione di candidarci.

Civita Castellana è estremamente ricca di bellezze naturali da preservare e bastano piccoli accorgimenti, con gesti e modalità quotidiane, per preservarne le caratteristiche.

L’esempio però deve venire da chi governa ed è necessario adottare delle pratiche virtuose per innescare un processo a catena indispensabile a far crescere la consapevolezza dei cittadini.

Il primo provvedimento indifferibile riguarda un’urgente riorganizzazione della raccolta differenziata. Il servizio, ottimizzato al meglio, porterebbe una drastica riduzione delle discariche abusive, dell’inquinamento diffuso nei boschi a lato delle strade e della diffusione di impianti nocivi alla salute.

Altri effetti positivi si potrebbero riscontrare anche nell’aumento dell’occupazione con un’ economia circolare in grado di rigenerare i prodotti di scarto che ogni giorno si accumulano nella nostra città.

L’amministrazione dovrebbe poi incentivare un’agricoltura compatibile con l’ambiente priva di diserbanti e pesticidi nocivi il cui uso dovrebbe essere regolamentato con ordinanze che prevedano specifiche sanzioni per i trasgressori.

Un’azione congiunta che potrebbe essere intrapresa con le associazioni di categoria degli agricoltori per avviare un investimento nelle produzioni di qualità così da tutelare anche lo sversamento di prodotti chimici nei fiumi e nei torrenti.

I nostri corsi d’acqua hanno bisogno di essere liberati da plastica e rifiuti, come pure dagli scoli  abusivi, e tutto ciò può essere reso possibile solo con un controllo sistematico del territorio effettuato in sinergia tra Comune ed associazioni ambientaliste, ripristinando il contratto di Fiume Treia ed organizzando iniziative che vedano coinvolti cittadini e scolaresche in momenti di socializzazione.

E’ compito degli amministratori attuare ogni buona pratica per contrastare potenziali danni all’ambiente e tutto ciò va fatto partendo dalle scuole. La strategia politica deve guardare al futuro con l’obiettivo di migliorarlo. “

Diana Di Benedetto-Valentina Carrisi

Candidate consiglieri Fratelli d’Italia-Civita Castellana