Turismo e imprenditoria per il rilancio di Tarquinia

loading...

NewTuscia – TARQUINIA – Riceviamo e pubblichiamo.

Per troppo tempo Tarquinia è rimasta al palo e ha perso importanti occasioni di crescita che avrebbero migliorato la vita quotidiana e creato occasioni di lavoro per i giovani tarquiniesi.

Per questo la prossima amministrazione dovrà mettere in cantiere iniziative concrete che aprano una nuova prospettiva per la città. A partire dalla riqualificazione di aree trascurate (come il “Bucone”, che potrebbe essere trasformato in una zona per le attività sportive), dal rifacimento delle strade e dall’attività di manutenzione e di miglioramento (come la cura dei giardini comunali, attrezzati e con bagni pubblici) che soddisfino le esigenze dei cittadini di tutte le età e dei turisti.

Proprio il turismo dovrà essere uno dei volani principali per il rilancio di Tarquinia. Perciò ho apprezzato la proposta di Gianni Moscherini di puntare su una maggiore promozione del patrimonio culturale tramite gli strumenti forniti da internet e la stipula di accordi con le compagnie croceristiche e i tour operator. Penso, inoltre, alla creazione di un’area camper equipaggiata al Lido, che consentirebbe di trarre maggiore vantaggio economico al Comune.

Solo se sapremo sfruttare al meglio il nostro brand di “Capitale dell’Etruria”, solo se apriremo nuovi canali che facciano conoscere le meraviglie artistiche e naturali del nostro territorio, potremo favorire lo sviluppo dell’economia tarquiniese, che andrà incentivata snellendo le pratiche burocratiche e concedendo reali e importanti agevolazioni e sgravi fiscali ai giovani che vogliono dedicarsi all’imprenditoria.

Le elezioni comunali che si terranno il prossimo 26 maggio rappresenteranno un momento di svolta fondamentale che non possiamo permetterci di ignorare. Il Futuro è Adesso!

Franco De Cesaris

Candidato al consiglio comunale di Tarquinia per Il Cantiere della Nuova Politica – Moscherini Sindaco