Casapound Viterbo: “Estranei al nostro dna i reati contestati ai nostri giovani militanti”

NewTuscia – VITERBO – Casapound Viterbo non intende partecipare alla gogna mediatica, già abilmente partita guardacaso insieme all’inizio della campagna elettorale, nei confronti di due suoi giovanissimi militanti.

Il reato contestato è molto grave ed estraneo al nostro DNA e sarà la magistratura a dover decidere la colpevolezza o l’innocenza dei ragazzi in base alla veridicità delle affermazioni della parte lesa. Confidiamo nelle prove in mano agli avvocati le quali, ne siamo certi, scagioneranno i nostri ragazzi.

Una cosa è certa nessuno di noi accetterà di sostenere chi gode a sbattere il mostro in prima pagina prima ancora di conoscere la realtà dei fatti.