Visita guidata a Monte Gelato

loading...

NewTuscia – CALCATA – Per questa escursione ci incontriamo al centro storico di Mazzano per una visita al borgo medievale, che permette un suggestivo affaccio sulla valle. La selvaggia bellezza della forra ci condurrà tra stretti sentieri che dal piccolo borgo portano al fitto bosco e alle placide acque del fiume Treja. La tarda mattinata è dedicata all’esplorazione di Monte Gelato. Le cascate: con il loro fragore dirompente non lasciano spazio che all’acqua: Il rumore è una musica di vitalità, di abbondanza, di grande energia. L’antica mola stupisce con l’intatta bellezza e all’interno si ammira la pietra originale e il canale di adduzione dell’acqua, regolato da chiuse che azionavano gli ingranaggi per la molitura.

Il sito è inoltre crocevia dei cammini di pellegrinaggio: la via Francigena, la via Amerina, la via Lauretana attraversano il territorio del Parco. Il paesaggio cambia sulle due sponde del fiume e la passeggiata prosegue salendo al bosco del Castellaccio. Tra il fitto della vegetazione i resti di una torre antica. Nei pressi l’area di sosta per il pranzo al sacco. Si torna a Mazzano per lo stesso sentiero.

Appuntamento:

Domenica 5 maggio – “Monte Gelato e l’energia del fiume”

Appuntamento alle ore 9,30 in piazza Umberto I, borgo di Mazzano Romano (Rm)

Associazione Dromos

Teresa Di Cosimo
cell: 338 5064584

Si raccomanda di portare scarpe da trekking o con carrarmato, k-way, borraccia, abbigliamento comodo, cappello, pranzo al sacco.

Si ricorda che la prenotazione è obbligatoria.

Il programma completo delle visite guidate del programma “Giorniverdi 2019 – Storie di un fiume” è sulla pagina Internet del Parcowww.parchilazio.it/valledeltreja.