Nostra intervista al presidente Raimondo Chiricozzi e al sindaco di Gallese Danilo Piersanti

loading...

di Stefano Stefanini

NewTuscia – ORTE – La trasmissione Fatti e Commenti di questa settimana condotta da chi scrive e dal collega Gaetano Alaimo in onda da sabato sulle frequenze di Teleorte e visibile su www.teleorte.it e www.newtuscia.it Web Tv ospiterà l’intervista esclusiva al presidente del Comitato Raimondo Chiricozzi e al sindaco di Gallese Danilo Piersanti sulle manifestazioni per il 125 dell’apertura della  ferrovia Roma CapranicaSutri Viterbo e della tratta CapranicaSutri Ronciglione della Ferrovia dei Due Mari, Orte-Capranica-Civitavecchia.

Lo sviluppo economico e sociale nel territorio, con particolare attenzione alla tutela dell’ambiente, è l’obiettivo  principale per il quale ognuno di noi donne, uomini, giovani e adulti dovrebbe impegnarsi nel tentativo di migliorare la qualità della vita.

Perseguire questi intenti non può prescindere dalla creazione e mantenimento di rapporti umani, dal coinvolgimento di persone attraverso riunioni anche lunghissime ed estenuanti, perché magari ripetute più volte nel tempo e da alcuni derise o declassate a non considerabili.

Il presidente Chiricozzi è determinato: “Il Comitato è ora formato da moltissimi cittadini del territorio attraversato dalla Ferrovia dei Due Mari. Questi chiedono di continuare la lotta. Come dirigenti del comitato allora, non possiamo esimerci dal promuovere incontri e riunioni, non solo perché convinti della bontà delle proposte e che queste come la goccia d’acqua che riesce a scavare la roccia  (Gutta Cavat Lapidem), alla fine verranno fatte proprie dal potere decisionale, ma anche e soprattutto perché questa è la vera promozione della partecipazione alle scelte ed è questa l’essenza della democrazia.”

Il Comitato ha compreso – prosegue Chiricozzi – con il passare del tempo e le battaglie perse, la necessità di cambiare e abbandonare la fase della contrapposizione verbale e procedurale. Abbiamo scelto la via più lunga e difficile che è quella di costruire alleanze, per questo siamo diventati in tanti. Si sono avvicinati a noi tutti coloro che approfondiscono da tempo la necessità del “ritorno al futuro”  che è la modalità del trasporto ferroviario.

Le nostre iniziative, pertanto, sono finalizzate alla realizzazione di una alleanza tra cittadini e politica, a cui spetta la decisione da prendere e che può coinvolgere il potere economico, che dato che tiene conto soltanto dei vantaggi economici per il proprio gruppo di potere, investendo soltanto dove ritiene più facile avere riscontri immediati, frappone ostacoli, spesso artificiosamente eretti, investendo soltanto dove è certo di concretizzarli.

La politica, allora, non deve lasciarsi governare dal potere economico e/o ricercare consensi immediati. La vera politica, a nostro parere, deve avere una visione complessiva, deve impegnarsi per la programmazione del territorio, per il suo riequilibrio attraverso lo sviluppo sostenibile, a vantaggio di tutti i cittadini.

Il Comitato, non essendo schierato partiticamente, intende essere di aiuto alla politica.

Guardando il territorio viterbese e del Centro Italia, attraversato dalla Ferrovia dei Due Mari,  è innegabile la necessità di lavorare per il suo riequilibrio e si sta facendo strada la comprensione di quello che per noi è da tempo un assunto, tanto che per queste nostre iniziative in cantiere abbiamo avuto il patrocinio di circa 90 enti associazioni e comitati e ladesione di numerosissimi cittadini e personalità delle istituzioni.

Queste le iniziative nell’ambito della manifestazione “ La Primavera della mobilità dolce”, che si tiene in tutta Italia dal 21 marzo 2019 al 21 giugno 2019 indetta dall’associazione Mobilità Dolce A.MO.DO,  poste in essere dal Comitato per la riapertura della tratta Civitavecchia CapranicaSutri Orte della Ferrovia dei DUE MARI, in collaborazione con il Comune di Gallese, i Comuni del territorio, l’Associazione Mobilità Dolce A.MO.DO., l’Associazione Proloco Gallese, il Museo M.Scacchi di Gallese,  il Comitato provinciale AICS Viterbo, l’AICS ambiente nazionale, il Centro sportivo Active Space di Vetralla, il  Centro Sportivo Active Academy di Capranica, l’asd Etruria Sport Country Vetralla, le Ass. ambientaliste, culturali, turistiche, le Ass dei consumatori, i comitati dei pendolari.

1- Molte riunioni con i Sindaci del territorio hanno fatto scaturire un progetto strategico di sviluppo per l’Alto Lazio, che verrà presentato a breve.

2- Il 125° anniversario della apertura della Ferrovia Roma CapranicaSutri  Viterbo e della tratta CapranicaSutri Ronciglione, fornisce l’opportunità di tenere alta l’attenzione sull’importanza della riapertura della tratta Civitavecchia CapranicaSutri Orte della Ferrovia dei “DUE MARI” Tirreno e Adriatico, che come noto è stata inserita nell’elenco allegato alla legge 128/2017 per le Ferrovie turistiche, approvata all’unanimità dal Parlamento. Segno tangibile del riconoscimento della valenza che questa ha per lo sviluppo dell’economia turistica in un territorio ricco di siti culturali e ambientali.

Il programma delle manifestazioni:

SABATO 27 aprile 2019 Camminata lungo i sentieri che affiancano la ferrovia dalla stazione di Civitella Cesi alla Città etrusca di Luni e il Ponte sul Mignone.

La manifestazione fa parte del Circuito “ ARCHEO TREKKING ETRURIA “ organizzato dall’AICS Nazionale TRAIL, che si svolge nelle Regioni Toscana Umbria e Lazio.

ore 9,30 Raduno: Centro sportivo Active space Vetralla Km 62 via Cassia Vetralla

ore 9,30 Raduno: Centro sportivo Active Academy Capranica Via Alcide De Gasperi

ore 9,30 Raduno: Valle di Faul parcheggio libero

ore 9,45 Partenza dai punti di raduno con vettura propria per la stazione di Civitella Cesi

ore 10,15 Partenza dalla stazione di Civitella Cesi per la camminata lungo i sentieri che affiancano la    ferrovia dei DUE MARI

ore 12,30 Arrivo Città etrusca di LUNI, visita alla città. Visita al Ponte della Ferrovia dei DUE MARI   sul Mignone.

ore 13,30 sosta per il pranzo al sacco accanto al Fiume Mignone

ore 15,30 camminata per il ritorno alla stazione di Civitella Cesi

Prenotazioni entro il 26 aprile 2019

Lunedì  29 aprile 2019 ore 16 Convegno Gallese Museo Marco Scacchi  LA MOBILITA FERROVIARIA PER LO SVILUPPO ECONOMICO E IL RIEQUILIBRIO DEL TERRITORIO DI TUTTO IL CENTRO ITALIA – La tratta Civitavecchia CapranicaSutri Orte della Ferrovia dei DUE MARI.

Sono stati invitati alla partecipazione  i candidati alla Elezione del Parlamento dell’Unione Europea. Il presidente Raimondo Chiricozzi ha chiamato a moderare il Convegno chi scrive e il collega Gaetano Alaimo.

Verranno consegnati riconoscimenti, omaggio del Maestro astrattista Carlo Lotti, alle persone che più si sono adoperate per la riapertura della Civitavecchia CapranicaSutri Orte della Ferrovia dei DUE MARI  e per il riequilibrio del  territorio del Centro Italia.

 Martedì 30 aprile 2019 ore 13,30 Ronciglione Pranzo sociale e spettacolo

Dalle ore 14,00 Il gruppo artistico popolare “IL CAMPO” presenta “IMPROVVISAR CANTANDO” con Peppe Mandica, unico poeta improvvisatore rimasto in Calabria. Si esibirà accompagnato dal Maestro Carlo Mariottini. Spettacolo d’Arte in via di estinzione, unico nel suo genere. Il pubblico diventa protagonista e non spettatore.

Consegna riconoscimenti, omaggio del Maestro astrattista Carlo Lotti, ai dirigenti del Comitato per la riapertura tratta Civitavecchia CapranicaSutri Orte della Ferrovia dei DUE MARI .

Informazioni e Prenotazioni per il pranzo entro domenica 28 aprile

Tel 0761652027 – 3683065221 Email viterbo@aics.it comitato.civitavechia.orte@gmail.com 2019

ASSOCIAZIONE ITALIANA CULTURA E SPORT AMBIENTE – AICS COMITATO PROVINCIALE VITERBO

COMITATO PER LA RIAPERTURA DELLA TRATTA CIVITAVECCHIA CAPRANICASUTRI ORTE DELLA FERROVIA DEI DUE MARI E PER LO SVILUPPO ECONOMICO DEL CENTRO ITALIA

www.cafevirtuel.it – Tel 0761652027 – 3683065221 email: comitato.civitavecchia.orte@gmail.com

viterbo@aics.it  aicscomitatoprovincialeviterbo@poste-certificate.it