Trasporti, Minnucci (PD): “Meleo in commissione per metro Roma”

loading...
Emiliano Minnucci

NewTuscia – ROMA – “Le condizioni orrende in cui versa la Capitale d’Italia, sia sul piano del decoro urbano che dei servizi offerti, sono una vergogna a livello mondiale. Dai cassonetti strabordanti di rifiuti alla perenne chiusura di tre delle più strategiche fermate della metropolitana: Roma sta dando un’immagine di decadenza e abbandono senza precedenti” ha detto il Consigliere della Regione Lazio, Emiliano Minnucci. “Una vergogna assoluta che ha un responsabile che risponde al nome di Virginia Raggi: un sindaco incapace, inconcludente e presuntuoso che ha condotto Roma sul lastrico.

Un sindaco non può dire che la sua città è fuori controllo. Un sindaco ha il dovere di prendere in mano la situazione e studiare con pragmatismo le giuste contromisure per risolvere il problema. La questione metropolitana – ha continuato il Consigliere dem – ne è un classico esempio. Se un Sindaco e un assessore di una capitale del mondo non riescono neanche a far sistemare le scale mobili della metropolitana, è giusto che ripongano le suppellettili dei loro uffici negli scatoloni e tolgano il disturbo. Prima di farlo, però, sarebbe opportuno che Linda Meleo venisse in Commissione Trasporti alla Pisana per spiegarci quali sono i motivi così ostativi alla riapertura delle fermate di Spagna, Barberini e Repubblica.

Non stiamo parlando di giorni di chiusura, ma di mesi. Non stiamo parlando di fermate periferiche, il che sarebbe comunque grave, ma centrali. E questo è inaccettabile. Per questo – ha concluso Minnucci – chiederò la convocazione di una seduta ad hoc sul tema e audire la Meleo circa la permanente chiusura delle tra fermate della metropolitana”.