Processione del Cristo Risorto a Tarquinia: ottimo lavoro di Polizia locale, Protezione civile e Aeopc

loading...

NewTuscia – TARQUINIA – Elogi e ringraziamenti sono stati fatti alla Polizia Locale, Aeopc e Protezione Civile per il servizio di sicurezza nel corso della Processione del Cristo Risorto a Tarquinia, che si è svolta nel giorno di Pasqua con il tradizionale corteo religioso che ha attraversato tutto il centro storico alla presenza di circa dieci mila persone. Un evento emozionante che ogni anno vede la partecipazione di vari comitati che accompagnano la statua del Cristo che corre tra le vie della città, con la banda musicale, gli sparatori e i tradizionali tronchi che svettano tra la gente a tempo di musica. Anche quest’anno il dietro le quinte della sicurezza ha svolto un eccellente lavoro di squadra, e questo è stato evidenziato anche dal parroco Don Augusto Baldini nel momento dell’arrivo del Cristo risorto nella Chiesa di San Giuseppe. Tra i tanti ringraziamenti dovuti a chi ha contribuito al corteo della Processione, Don Augusto ha voluto elogiare il grande lavoro di cornice per la sicurezza, fondamentale per l’attuazione del corteo svolto sul percorso dalla Polizia Locale diretta dal Maggiore Mauro Bagnaia e coadiuvato dal Capitano Massimo De Angelis e dai volontari dell’Aeopc diretti dal Presidente Alessandro Sacripanti e dai volontari del Gruppo comunale. Parole di soddisfazione si sono aggiunte da questi ultimi – “Anche quest’anno Polizia Locale e volontari hanno garantito la propria presenza affinché si potesse svolgere l’attività di sicurezza e assistenza alla popolazione come richiesto dal piano di sicurezza indicato dalla riunione con il Commissariato di Polizia. E’ sempre una grande emozione parteci