L’Istituto “Pietro Vanni” di Viterbo ai vertici di “Macroscuola”

loading...
NewTuscia – VITERBO – L’Istituto Comprensivo Statale “Pietro Vanni” di Viterbo si conferma anche quest’anno ai vertici a livello regionale nel concorso di idee “Macroscuola” promosso da Ance Giovani. Al contest, di carattere nazionale, hanno partecipato le scuole di tutto il Lazio con 17 progetti, accrescendo nettamente il livello competitivo rispetto alla passata edizione. La “Pietro Vanni” è stata in gara con ben due progetti della classe 2^ G, grazie all’ottima presentazione e a una realizzabilità generale “potenzialmente effettiva“; uno di questi si è rivelato il migliore della selezione.
Un gradino più in basso invece si è classificato il progetto presentato dall’Istituto Comprensivo “Aldo Moro” di Frosinone, classe 2^ E, con elaborati interessanti e spunti innovativi.
La giuria regionale, composta dai Giovani di Ance Lazio (Associazione Nazionale Costruttori Edili) e presieduta dall’architetto Mario Busca dell’Anci (Associazione Nazionale Comuni Italiani), lo scorso 4 aprile è stata impegnata per diverse ore nel selezionare i due progetti più completi e meritevoli da destinare alla finale nazionale del 16 maggio, presso la sede di Ance a Roma. Pur adottando parametri definiti, la giuria ha rivolto attenzione anche alla “creatività concreta” dei ragazzi.
Un sentito ringraziamento nonché le nostre congratulazioni a tutti gli alunni che hanno partecipato – dichiara il vice presidente di Ance Lazio e presidente di Ance Giovani Viterbo, Andrea Adami – e alle professoresse Maria Grazia Ferro (project supervisor), Patrizia Gianolio (referente progettuale dell’istituto) e Fiorella Crocoli (dirigente scolastico reggente). L’impegno dei ragazzi e il coordinamento delle docenti è stato davvero notevole e la commissione è stata estremamente compiaciuta di entrambi i lavori presentati dall’Istituto Comprensivo ‘Pietro Vanni’ di Viterbo“.
ANCE VITERBO
loading...