Narni, aperte sabato scorso visite guidate a storico istituto Beata Lucia

NewTuscia – NARNI – Si arricchisce di una nuova tappa il circuito di visite guidate “Narni In & Out, Museo diffuso” promosso da Sistema Museo e Comune di Narni. Da sabato scorso infatti nel percorso artistico-culturale è stato inserito anche lo storico istituto per l’infanzia Beata Lucia di Piazza Galeotto Marzio.

NarniAd organizzare le visite sono le guide di Sistema Museo che ha già introdotto il biglietto unico per il museo di Palazzo Eroli e per la Rocca Albornoz e che promuove anche il circuito di ambienti medievali del centro storico con il teatro comunale, le chiese cittadine, l’abbazia di san Cassiano.

L’istituto Beata Lucia, ricordano gli organizzatori, nasce il 3 maggio 1739 grazie alla volontà del commissario e visitatore apostolico Martino Innico Caracciolo con l’intento di prestare accoglienza e assistenza agli “esposti”, cioè bambini senza una famiglia certa. “Nell’arco della sua lunga storia – spiegano da Sistema Museo – il Beata Lucia, ancora oggi attivo, ha reso un grande servizio sociale attraverso il brefotrofio, il baliatico, il reparto divezzi e adolescenti, il conservatorio delle “zitelle”, l’ospizio delle madri nubili ed il reparto maternità”.

Oggi l’istituto ha cambiato nome assumendo quello di Azienda pubblica di servizi alla persona Beata Lucia”, estendo le sue funzioni e mettendo a disposizione della città anche il suo archivio storico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *