Fratelli d’Italia incassa il pienone alla conferenza programmatica di Torino

NewTuscia – TORINO – Un minuto di silenzio per il maresciallo Vincenzo Di Gennaro, ucciso sabato mattina in servizio durante una sparatoria a Cagnano Varano in provincia di Foggia, ha aperto la due giorni di conferenza programmatica di Fratelli d’Italia al Lingotto di Torino.

“In Europa per cambiare tutto” è la parola d’ordine lanciata dal coordinatore nazionale Guido Crosetto, ripresa poi dalla leader Giorgia Meloni e da tutti i candidati presentati dallo speaker ufficiale della manifestazione, il deputato Mauro Rotelli .

Un appello accolto con entusiasmo dai tantissimi presenti in sala, oltre 2500 persone, tra cui i venti delegati viterbesi, guidati dai coordinatori provinciale e comunale Massimo Giampieri e Vincenzo Fini.

Tutti compatti nella richiesta di: “un’Europa che sappia difendere l’interesse nazionale italiano e non solamente quello francese e tedesco, obiettivo raggiungibile se si vota Fratelli d’Italia.

All’interno dell’Unione infatti la posizione del partito è la più strategica per raggiungere questo traguardo.

In Italia è urgente cambiare tutto, a partire dallo stesso governo che si autodefinisce “del cambiamento.

Se gli italiani sono fermamente convinti di ciò, alle prossime elezioni europee si potrà finalmente dimostrare che un’altra maggioranza possibile, come pure un governo senza M5S.

Fratelli d’Italia vuole un’Europa più vicina alla gente ed ai problemi reali delle persone e per aprire la campagna elettorale è stata scelta Torino proprio con questa finalità, essendo la città simbolo dell’attenzione verso le categorie produttive, gli investimenti e lo sviluppo.

Anche Giovanni Toti, governatore della Liguria ormai in rotta di collisione con Forza Italia ne è convinto: “Il vostro manifesto conservatore e sovranista e’ il mio mondo. Fratelli d’Italia e’ il partito piu’ vicino alla mia idea di costruzione di un nuovo centrodestra, di una forza realmente repubblicana”.

Fratelli d’Italia – Viterbo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *