Una rete nel finale di Atanasov e la Viterbese pareggia 2-2 in rimonta con il Catanzaro

loading...

Maurizio Fiorani

NewTuscia – VITERBO – La Viterbese pareggia nel finale 2-2 con il Catanzaro. I gialloblù sotto di due reti riescono nel finale a rimontare gettando il cuore oltre l’ostacolo. I calabresi sono passati in vantaggio al 34° del primo tempo con Fischnaller con i gialloblù ridotti in 10 uomini per l’espulsione del difensore centrale Rinaldi per somma d’ammonizioni: la misura è apparsa affrettata e sproporzionata visto che si trattava di un normale fallo di gioco a centrocampo.
I calabresi dell’ex Celiento si sono poi portati sul 2-0 nella ripresa con D’Ursi, abile ad inserirsi nella maglie della difesa della Viterbese. Quando tutto faceva presagire ad una sconfitta della Viterbese anche gli ospiti sono rimasti in 10 uomini per l’espulsione di Maita del Catanzaro per somma d’ammonizioni. La Viterbese nell’ultimo quarto d’ora di gioco ha esercitato un forcing finale ed ha accorciato le distanze con Polidori su calcio di rigore, concesso per fallo su Zerbin in area e con contemporanea espulsione del giocatore Signorini del Catanzaro. Poi, nel finale, è arrivata la rete di Atanasov su di testa che ha permesso di acciuffare il meritato pareggio.

Passiamo alle formazioni delle due squadre:

VITERBESE-CASTRENSE: Valentini, De Giorgi, Atanasv, Rinaldi, Sparandeo, Palermo, Vandeputte, Polidori, Mignanelli, Damiani, Tsonev
A disposizione di Mr. Antonio Calabro: Demba, Bertollini,Cenciarelli, Del Prete, Milillo, Coppola, Zerbin, Pacilli, Luppi, Artioli, Molinaro, Ferramisco

CATANZARO:Furlan, Maita, Celiento, Nicoletti, D’Ursi, Biachimano, Riggio, Signorini, De Risio, Fischnaller, Casoli
A disposizione di Mr. Gaetano Auteri: Elezaj, Pambianchi, Iuliano, Statella, Favalli, Eklu Shaka, Nikolopulus, Lame, Mittica, Figliomeni, Posocco

Arbitro: Alberto Santoro di Messina
Assistenti:Vincenzo Madonia di Palermo e Tiziana Trasatti

Note: Terreno in buone condizioni nonostante la pioggia caduta nel corso della gara, spettatori circa 1600 con folta presenza di tifosi del Catanzaro in curva sud.

CRONACA DEL PRIMO TEMPO
Inizio vivace della partita: le due squadre si danno subito battaglia a centrocampo.
Al 3° D’Ursi del Catanzaro viene ammonito per un fallo su Palermo.
Al 7° tiro di Tsonev, sugli sviluppi di un calcio d’angolo il suo tiro rasoterra viene respinto dalla difesa calabrese che fa muro.
Al 10° punizione per la squadra gialloblù, batte Vandeputte ed il suo tiro viene respinto dalla barriera calabrese.
Al 12° tiro di Mignanelli deviato in corner: dalla bandierina va Tsonev, pallone messo in mezzo, batti e ribatti in area, il tiro di Palermo viene respinto da un difensore calabrese con un braccio ma l’arbitro lascia correre optando per l’involontarietà.
Al 18° viene ammonito Rinaldi della Viterbese per una trattenuta a centrocampo su D’Ursi.
Al 25° bella parata plastica del portiere Valentini della Viterbese su cross dalla fascia sinistra.
Al 34° il Catanzaro passa in vantaggio su punizione: dai 30 metri batte Fishnnaler, il suo tiro forte e preciso finisce all’incrocio dei pali, il portiere Valentini è battuto.
Al 36° viene espulso per somma di ammonizioni il difensore gialloblù Rinaldi, la Viterbese rimane  in 10 uomini.
La partita diventa molto nervosa anche grazie alla  direzione arbitrale apparsa non all’altezza della situazione.
Al 40° tiro di Riggio del Catanzaro dalla distanza che esce fuori di poco dai pali.
Al 44 palo dalla distanza del Catanzaro con Bianchimano che colpisce l’incrocio dei pali.
La prima frazione di gioco termina con il Catanzaro in vantaggio 1-0 tra le proteste dei tifosi della Viterbese verso il direttore di gara.

CRONACA DEL SECONDO TEMPO

Mr. Calabro della Viterbese effettua un cambio: esce Tsonev ed al suo posto entra in campo Cenciarelli.
Nel giro di pochi minuti due ammonizioni nelle fila del Catanzaro.
All’8° viene ammonito Maita per un’entrata decisa a centrocampo ai danni di Palermo
Al 10° è la volta del giallo per Di Risio per un fallo  a centrocampo su Polidori.
Al 14° Viterbese vicina al pareggio con Cenciarelli: il suo tiro all’interno dell’area di rigore viene respinto dai difensori del Catanzaro che in extremis  fanno muro
Al 15° mischia in area calabrese, tiro di Palermo respinto forse con un braccio da un difensore ospite, l’arbitro lascia correre.
Al 18° altra mischia in area del Catanzaro con seguente tiro di Mignanelli che viene respinto dalla difesa ospite.
Al 19° viene ammonito per la seconda volta Maita del Catanzaro che viene espulso così anche il Catanzaro rimane in 10 uomini.
Al 20° sostituzione nella Viterbese, esce Vandeputte ed al suo posto entra Zerbin.
Al 21°cambio nel Catanzaro: esce Bianchimano ed entra in campo Eklu.
Al 24° il Catanzaro si porta sul 2-0 con D’Ursi. Da una bella azione corale viene servito in area e, da pochi passi, batte il portiere della Viterbese Valentini.
Al 26° Mr. Calabro della Viterbese le prova tutte ed effettua un altro cambio: esce Damiani,  un centrocampista, per Luppi, una punta, per cercare di riaprire la partita.
Al 31° la Viterbese accorcia le distanze su rigore con Polidori; l’azione scaturisce da una bella iniziativa di Zerbin che, in velocità, entra in area di rigore e viene atterrato da Signorini del Catanzaro che viene espulso per somma di ammonizioni dal direttore di gara.
La pioggia cade copiosa sul Rocchi, si scatena un vero nubifragio sul campo di gioco che diventa scivoloso.
Al 31° altra sostituzione nelle fila della Viterbese: esce De Giorgi per Molinaro.
La Viterbese preme ma si espone a dei pericoli in contropiede, infatti un gran tiro dalla distanza di Casoli del Catanzaro viene respinto di pugno dal portiere della Viterbese Valentini.
Al 40° Viterbese vicina al pareggio con Polidori che, da buona posizione, manda alto sopra la traversa dopo un traversone dalla fascia sinistra di Mignanelli.
Al 43° cambio nella fila del Catanzaro; entra in campo Statella nel Catanzaro al posto di Fischnaller, autore della rete del vantaggio del Catanzaro.
Al 45°arriva il pareggio  della Viterbese con Atanasov che, di testa, mette in rete su cross dalla fascia sinistra, il pubblico del Rocchi esulta.
L’arbitro concede un recupero di quattro minuti, la Viterbese prova l’arrembaggio finale ma los coree finale è di 2-2.

RISULTATI DELLA 35° GIORNATA

VITERBESE-CASTRENSE-CATANZARO 2-2
CASERTANA-SIRACUSA 2-1
RIETI-RENDE 1-1
TRAPANI -POTENZA 2-1
MATERA-PAGANESE 0-3 A TAVOLINO
SICULA LEONZIO-JUVE STABIA 2-3
FRANCAVILLA -CATANIA 1-0
MATERA- PAGANESE (0-3 a tavolino)
VIBONESE-MONOPOLI 1-2

 

CLASSIFICA
JUVE STABIA 71
TRAPANI 67
CATANZARO 61
CATANIA 60
POTENZA 50
FRANCAVILLA 49
CASERTANA 47
MONOPOLI 47
REGGINA 46
VITERBESE-CASTRENSE 45
RENDE 44
SICULA LEONZIO 42
VIBONESE 42
CAVESE 40
SIRACUSA 36
RIETI 34
BISCEGLIE 26
PAGANESE 17
MATERA ESCLUSO DAL CAMPIONATO

PROSSIMO TURNO
REGGINA-CASERTANA
MONOPOLI-CAVESE
CATANZARO-MATERA
BISCEGLIE-RIETI
RENDE-TRAPANI
CATANIA-SICULA LEONZIO
JUVE STABIA-VIBONESE
PAGANESE-FRANCAVILLA
POTENZA-VITERBESE-CASTRENSE
RIPOSERA’ IL SIRACUSA