Sclerosi Multipla. Marco Togni ha fatto tappa a Viterbo per raccogliere fondi

NewTuscia – VITERBO – Si è conclusa stamani, la visita a Viterbo di Marco Togni, l’ingegnere di Finale Ligure che ha dedicato ad AISM un anno della propria vita, Marco, percorrendo circa 6.000 Km lungo il territorio nazionale, effettuerà una raccolta fondi e l’opera di sensibilizzazione sulla Sclerosi Multipla. Stamani salutato dall’assessore Antonella Sberna dal Presidente provinciale di Aism Viterbo Francesco Veleno e dal suo vice Vito DI Noto, ha ripreso il suo cammino.

“Ringrazio la sezione Aism di Viterbo per aver scelto il Palazzo del Drago, sede dell’assessorato ai servizi sociali, per la partenza dell’Ing. Togni che continua il suo viaggio della solidarietà.” Dichiara l’assessore Antonella Sberna “seguo con molta attenzione i numerosi progetti ed iniziative portate avanti dall’associazione, attivissima sulla provincia di Viterbo, che sosteniamo fattivamente per promuovere l’azione di sensibilizzazione sul territorio. All’ing. Togni porgo i miei migliori auguri per la prosecuzione de suo viaggio all’insegna della solidarietà.”

In città è stato accolto dalla sezione provinciale dell’AISM e ha incontrato il sindaco Giovanni Arena, S.E. Lino Fumagalli Vescovo, l’Assessore Alessia Mancini, e ha visitato la sala storica dell’Aviazione dell’Esercito.

4 pensieri riguardo “Sclerosi Multipla. Marco Togni ha fatto tappa a Viterbo per raccogliere fondi

  • 12 Maggio 2019 in 5:54
    Permalink

    I have read a few excellent stuff here. Certainly value bookmarking
    for revisiting. I surprise how a lot effort you set
    to create the sort of wonderful informative site.

    Risposta
  • 14 Maggio 2019 in 8:07
    Permalink

    I pay a visit everyday a few web sites and websites to read content, however
    this blog offers quality based content.

    Risposta
  • 10 Giugno 2019 in 14:44
    Permalink

    Thanks for the good writeup. It in truth used to be a entertainment account it.
    Look complicated to more added agreeable from you! By the way, how can we keep in touch?

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *