Movimento Difesa del Cittadino sulla situazione della Talete

loading...

NewTuscia – VITERBO – Al termine della riunione del Direttivo del Movimento del Cittadino di Viterbo, svoltosi presso la sede di Civita castellana, vista la grave situazione venutasi a creare nella soc. Talete S.p.A. a seguito delle dimissioni del presidente Salvatore Parlato e successivamente del membro del Consiglio Direttivo Sig.ra Stefania Pierini, con conseguente decadenza dell’intero C.d.A., viene espressa la necessità che venga convocata urgentemente, con la presenza di tutte le altre associazione dei consumatori, una riunione al fine di attivare un confronto di partecipazione comune con lo scopo di un ampio e risolutivo rilancio della Talete S.p.A.

Si ravvisa, infatti, la necessità di una più incisiva partecipazione con le Associazioni dei Consumatori firmatarie dell’accordo di collaborazione, spesso disatteso sotto la presidenza di

Salvatore Parlato, al fine di:

  • Rilevare le effettive esigenze di soddisfare nella gestione dei servizi;
  • Migliorare le attività di monitoraggio informazione da e verso gli utenti per migliorare i rapporti da Aziende territorio e ambiente;
  • Si richiede, nel rispetto delle reciproche competenze, un tavolo di indirizzo, promozione e stimolo nella gestione dei servizi offerti per il miglioramento degli standard di qualità e loro indicatori.
  • Su questo contesto si auspica che vengono tutelati gli intessi dei cittadini consumatori per meglio soddisfare e migliorare la qualità del servizio idrico domestico.

Il Movimento Difesa del Cittadino

Sede Provinciale di Viterbo