Lugnano in Teverina, parte ottava edizione Verdecoprente

loading...

NewTuscia – LUGNANO IN TEVERINA – Sarà inaugurata domani alle 21 e 15 a Lugnano in Teverina l’ottava edizione di Verdecoprente, un progetto di residenze artistiche basato su produzione, accoglienza e promozione dello spettacolo dal vivo e dei linguaggi artistici contemporanei inseriti nel territorio. Promosso e ideato dall’associazione Ippocampo in partenariato con i comuni di Alviano, Guardea, Lugnano in Teverina e Montecchio e con il patrocinio e collaborazione della Regione Umbria e dell’Oasi WWF di Alviano-Guardea, Verdecoprente presenterà domani in sala del Consiglio comunale di Lugnano in Teverina il programma 2019.

Ci saranno il  presidente della Provincia di Terni Giampiero Lattanzi, anche in qualità di sindaco di Guardea, sindaci di Alviano, Giovanni Ciardo, e Montecchio, Federico Gori, i rappresentanti degli enti partner, oltre ai direttori artistici Roberto Giannini e Rossella Viti dell’associazione Ippocampo che presenteranno le diverse attività. Il progetto vedrà il susseguirsi di diversi artisti di teatro, danza, arti performative e multidisciplinari.

Novità di quest’anno sarà il maggior rapporto tra la produzione artistica e il territorio, con azioni che coinvolgeranno tutti coloro che vorranno esplorare i tanti aspetti della creatività e con uno sguardo attento all’integrazione culturale e sociale e alla formazione delle giovani generazioni.

“Verdecoprente – dicono gli organizzatori – è lo spettacolo che si apre al pubblico per lo scambio e la reciproca valorizzazione tra creazione artistica e paesaggi locali, per una poetica che raccoglie nel concetto di ‘bene comune’ da preservare, tanto i luoghi, le identità culturali e sociali, le tradizioni, quanto il processo creativo alla base del lavoro degli artisti.