San Lorenzo Nuovo, approvato il bilancio d’esercizio 2019

loading...

NewTuscia – SAN LORENZO NUOVO – Venerdì 29 marzo 2019 il Consiglio Comunale di San Lorenzo Nuovo ha approvato il bilancio di previsione per l’esercizio finanziario 2019.

Siamo giunti all’epilogo.- dice il Sindaco di San Lorenzo Nuovo, Massimo Bambini.  E’ questo infatti il sesto ed ultimo bilancio di questa Amministrazione, sicuramente il più difficile, indubbiamente il più sofferto. Troppe risorse accantonate tra FCDE (Fondo Crediti Dubbia Esigibilità) e situazioni sospese limitano in maniera enorme la disponibilità di risorse da dedicare alle attività dell’ente.

Premesso ciò, desidero, tuttavia, evidenziare che anche quest’anno, ottimizzando tutte le possibilità concessaci dalla legge, siamo riusciti a predisporre un bilancio che conferma tutti i servizi finora esistenti, mantenendo pressoché inalterata la pressione fiscale sul cittadino.

TASI, TARI, IMU, IRPEF, servizio idrico, ticket mensa asilo, mensa anziani, supporto anziani, acqua a gettone, parcheggi al lago, diritti carte d’identità, diritti ufficio tecnico, rimangono inalterati. L’unica minimale variazione riguarda la componente depurazione della tariffa idrica da rigirare al COBALB.

Lo scuolabus essendo ritenuto un servizio necessario a garantire il diritto allo studio rimane gratuito così come, grazie alla disponibilità dei volontari, rimane gratuito il servizio di supporto didattico agli studenti più bisognosi così come vengono confermate le riduzioni del ticket della mensa dell’asilo per le famiglie numerose.

E’ confermata l’assistenza scolastica agli studenti con problemi di comunicazione/relazionali oltre a quella rivolta alle persone ed alle famiglie disagiate. Continuerà ad essere fornito il supporto logistico ed economico alle variegate realtà associative locali, ivi comprese quelle sportive, nonché alle varie iniziative culturali, sociali, ludiche ricreative che nascono e si sviluppano nel territorio.

Confermata la gestione diretta delle pubbliche affissioni così come l’esenzione COSAP per chi effettua lavori finalizzati a ripristinare l’agibilità delle abitazioni in seguito al sisma dell’Alta Tuscia del 30 maggio 2016 e per coloro che faranno interventi di messa a norma antisismica

Nel campo del diritto allo studio viene confermato il massimo supporto logistico alle scuole di ogni ordine e grado; sono confermate le borse di studio per i licenziati dalla terza media e per quelli delle Scuole superiori con profitto così come è garantita l’apertura della biblioteca anche per il 2019 ed il contributo per gli studenti di terza media per la frequenza del corso ket.

Per quanto riguarda il turismo è previsto un bando per l’assegnazione dello spazio al lago non aggiudicato lo scorso anno, così come verrà riproposto il bando per la gestione delle biciclette elettriche.

Nel fronte dei lavori pubblici nel 2019 dovrebbero venire erogati i finanziamenti per la Chiesa di San Giovanni (800.000 euro) e per il rifacimento dei campi da tennis (88.000 euro), mentre dovrebbero iniziare i lavori per le compostiere di comunità (700.000 euro alla Comunità Montana a favore dei comuni che ne fanno parte) e concludersi le opere progettate nell’ambito del bando “Arte sui cammini”.

Con il nuovo contratto ESCO saranno previsti nell’ottica del massimo efficientamento energetico la realizzazione di nuovi punti luce sul territorio comunale ed al lago.

Con i 50.000 euro del fondo sicurezza si prevede il rifacimento di alcune zone di asfalto malandate e la realizzazione del semaforo per l’attraversamento pedonale al cimitero.

Nonostante il mandato sia in scadenza si è quindi cercato, nell’ottica di serietà e lungimiranza che ha sempre caratterizzato questa amministrazione di redigere un bilancio serio ed in continuità con gli anni precedenti. Sarebbe stato molto più comodo e semplice rimandare l’approvazione dello stesso ad avvenute elezioni ma non sarebbe stato un comportamento in linea con il DNA di questa Amministrazione.

In conclusione colgo l’occasione per rinnovare i ringraziamenti a tutti i miei collaboratori per l’impegno profuso e la fiducia sempre accordatami, così come al segretario comunale, che nonostante le poche ore di presenza a settimana è riuscito a dare la necessaria continuità alla macchina amministrativa, ringrazio altresì la responsabile dell’ufficio finanziario che ha lavorato spesso ben oltre l’orario di servizio e talvolta fuori delle sue mansioni con grande competenza e professionalità, e tutti gli altri dipendenti comunali, nessuno escluso, per la serietà, l’impegno, la disponibilità e l’onestà che li hanno sempre contraddistinti.