Al Teatro Bianconi il triangolo alla francese scatena le risate

loading...

NewTuscia – CARBOGNANO – Prosegue a tambur battente la stagione teatrale del Bianconi di Carbognano che per domenica 31 marzo alle ore 18:30 propone uno dei testi più esilaranti della commedia francese contemporanea che ha spopolato oltralpe UNA SETTIMANA NON DI PIU’ di Clement Michel (traduzione di Giulia Serafini) per la regia di Francesco Branchetti con sul palcoscenico: Milena Miconi, Mario Antinolfi, Antonio Conte

Paul è in un momento di crisi con la sua compagna Sophie con cui convive, semplicemente non la sopporta più e addirittura ogni notte sogna la sua dipartita, ma non ha il coraggio di dirle che la vuole lasci are e per di più vuole che sia lei ad andarsene da casa. L’uomo decide così di chiedere aiuto al suo migliore amico e di farlo rimanere a casa sua per tutto il tempo necessario a portare Sophie all’insopportazione della convivenza a tre fino a che, esasperata, decida di andare via.

Un piano perfetto nella testa di Paul… ma si sbaglia, il suo piano avrà conseguenze imprevedibili. Il suo amico Martin con enorme riluttanza si ritrova a trasferirsi dalla coppia e così, a differenza di quanto immaginato da Paul, inizia una serie di situazioni paradossali, di colpi di scena che in un girotondo irresistibilmente comico ci conduce ad un inaspettato finale.

Una settimana, non di più…  è l’ultima versione italiana della commedia francese Una semaine pas plus”di Clément Michel, un classico francese della commedia garbata in cui i colpi di scena e le situazioni esilaranti si susseguono in un ménage à trois, a tratti grottesco; una pièce dall’intreccio e dalla comicità mai banali e davvero  irresistibili. Le bugie dei personaggi e gli equivoci che esse provocano creano infatti una serie di situazioni irresistibilmente comiche, degne della più interessante commedia francese contemporanea.

Queste le note del regista Branchetti: E’ una commedia molto intelligente e divertente, che definirei speciale. Siamo in presenza di una comicità divertente, ma mai volgare. In questi anni, in cui domina una comicità sempre un po’ ammiccante alla volgarità, è importante poter portare in scena una commedia come questa, che non ha bisogno di niente che non sia delicato e aggraziato, dove la comicità scaturisce semplicemente dall’intelligenza

Per informazioni e prenotazioni basta visitare la pagina Facebook del Teatro Bianconi o il sito internet www.teatrobianconi.it oppure telefonare al 340.1045098