Il Monterosi fa suo il derby della Tuscia

NewTuscia – MONTEROSI – E’ uscito nel primo tempo di Lanusei per una forte botta all’anca ma con la Flaminia vuole esserci a tutti i costi. Il capitano del Monterosi Fc Gian Matteo Gasperini è pronto a stringere i denti in vista della sfida tra viterbesi in programma domenica prossima ore 15.00 al Marcello Martoni:  “Voglio esserci più che altro per aiutare i compagni in questo momento dove ogni partita mette in palio tre punti determinanti per i nostri obiettivi. Purtroppo in Sardegna quest’anno abbiamo raccolto pochi punti, dobbiamo cercare di cambiare questo trend fuori casa perché prossimamente ci aspettano partite importanti. La testa però ora va alla Flaminia. Conosco la società ed i giocatori e se si trovano là è solamente per caso. Hanno la cattiveria della squadra che si deve salvare e quindi la gara sarà ancora più pericolosa. Noi però dobbiamo riprendere la nostra marcia a tutti i costi con una vittoria. La squadra c’è, è viva e bisogna centrare i play off assolutamente”.

Gian Matteo Gasperini è uno dei tanti ex di questa partita. Dall’altra parte si troverà di fronte alcuni ex compagni come Morbidelli, Lazzarini e Buono: “Fa piacere ritrovarli, non posso nascondere che con Buono c’è un rapporto che va oltre il calcio. All’andata non c’era, Davide è fortissimo, in serie D ci sono pochi giocatori con le sue caratteristiche, sarà un avversario in più da tenere sotto controllo”.