Celebrata anche a Ladispoli la “Giornata della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime innocenti della mafia”

loading...

NewTuscia – LADISPOLI – Giovedì 21 marzo, in occasione della “Giornata della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime innocenti della mafia”, la piazza Giovanni Falcone di Ladispoli si è riempita di voci e colori che hanno ripetuto a gran voce tutti insieme “ SI alla Legalità, NO all’illegalità, NO alla mafia ”.

L’Istituto Comprensivo Ladispoli1 ha p artecipato attivamente alla manifestazione organizzata dal presidio Ladispoli/Cerveteri dell’associazione Libera, sensibilizzando i bambini sul significato della giornata, sul rispetto verso quelle persone che in nome della Legalità hanno “dato la loro vita”, sul senso di unione e vicinanza e sul valore della “cittadinanza attiva”, temi che da anni segnano i percorsi formativi degli alunni della scuola.

Con il progetto di Istituto “Per il futuro… cresci nella Legalità”, dopo un intenso e articolato lavoro che, ormai da tre anni, ha visto e ancora vedrà, incontri formativi con le istituzioni e associazioni che operano sul territorio del nostro comune, attività didattiche e attività laboratoriali atte a sviluppare e “far crescere” il senso della Legalità per educare ad una cittadinanza responsabile, bambini, docenti e genitori hanno preso parte a questo momento importante per unirsi idealmente e concretamente a tutti i cittadini che credono nell’impegno per la giustizia e la costruzione di un bene comune.

La lettura dei nomi delle vittime innocenti della mafia ha rappresentato il momento significativo della manifestazione nonché del progetto stesso, uniti nel ricordo, coesi come comunità sociale e solidale, concordi nel dire NO al sistema mafioso, gli alunni partecipanti hanno vissuto appieno la giornata, respirando il senso del rispetto dei diritti di ognuno, dell’onestà, dell’equità, della giustizia, in una sola parole della Legalità.

Le responsabili del progetto

Avitabile Antonella, Barboni Marina