Camera di Commercio di Terni: “Aprirsi ai mercati internazionali”

loading...

NewTuscia – TERNI – Nel 2018, rispetto all’anno precedente, la crescita dell’export risulta positiva per tutte le ripartizioni territoriali e tra le regioni più dinamiche all’export, si segnala anche l’Umbria con un +8,7%, secondo i dati riportati dall’Istat nelle sue analisi dell’export nazionali e regionali.

Ciò sottolinea come sia più che mai fondamentale per le imprese la proiezione internazionale.

Protezione marchio d’impresa, certificazioni per l’export e priorità per le prime partecipazioni a fiere, queste le novità per l’edizione 2019 del bando di contributo della Camera di Commercio di Terni per favorire l’internazionalizzazione delle imprese locali, anche nell’affrontare nuovi mercati e nuovi clienti.

L’importanza strategica dei processi di internazionalizzazione viene ribadita da parte della Camera di Commercio di Terni con un’importante impegno economico su questa partita: 70.000,00 € a disposizione delle imprese locali in voucher ed una formazione mirata con l’organizzazione di un mini Master “Strategie e strumenti per operare sui mercati esteri” riservato alle pmi, in partenza dal prossimo mese di Maggio, che sarà realizzato in collaborazione con Promos Italia, nell’ambito del progetto nazionale “SEI – Sostegno all’Export dell’Italia”.

I voucher andranno a finanziare sia la classica partecipazione a fiere internazionali, sia le spese relative al rilascio di certificazioni (BRC, FDA, ISO 50001 etc.) e la protezione dei marchi. Le domande potranno essere presentate a partire dal 25 marzo.

Certificazioni di qualità e marchi connessi al Made in Italy sono sempre più ricercati, se non obbligatori, per entrare con successo nei mercati esteri – spiega Giuliana Piandoro, Segretario Generale dell’Ente – ed è per questo che la Camera di Commercio di Terni ha deciso di aiutare con appositi contributi le imprese che vogliono ottenerli”.

Le novità previste da quest’anno per supportare l’apertura all’export delle imprese locali,  indicano la volontà della Camera di Commercio di spronare le nostre pmi e microimprese a rendere ponderato, consapevole e non occasionale il loro export e la loro strategia di internazionalizzazione – sottolinea il Presidente della Camera di Commercio di Terni, Giuseppe Flamini – un’esportazione solida e preparata significa infatti contare su maggior benefici in termini economici, avere visibilità e presenza nei mercati internazionali più duratura nel tempo, con ricadute anche occupazionali”.

Il Bando e la modulistica per la presentazione delle domande è reperibile nel sito camerale da oggi, 22 marzo 2019  www.tr.camcom.gov.it

Camera di Commercio I.A.A. di Terni

loading...