Approvato il bilancio di previsione del comune di Canino

NewTuscia – CANINO – Approvato il bilancio di previsione del comune di Canino. Tra i punti all’odg le modifiche a due regolamenti comunali : Cosap e Tassa Rifiuti

Riguardo la Cosap sono state riviste le zone per l’applicazione della tassazione, da tre sono state ridotte a due , una zona urbana ed una extraurbana .

Si è cosi provveduto a creare una tassazione unica per tutto il paese togliendo le penalizzazione previste precedentemente per il centro storico.

E’ stata prevista anche una tariffa fissa per i mercatini ed eventi straordinari  nonché la spunta al mercato settimanale facilitando la riscossione da parte del personale incaricato.

Il regolamento sulla tassa rifiuti è stato oggetto di revisione in particolare per le strutture extralberghiere  ed agriturismi in applicazione delle pronunce della Cassazione e della Corte Costituzionale che evidenziano illogicità per l’equiparazione alle strutture alberghiere in quanto trattasi di immobili a destinazione urbanistica abitativa.

Le tariffe sulla tassa rifiuti subiscono un lieve aumento per  effetto del  piano economico finanziario che tiene conto dei fabbisogni standard ma anche dei nuovi costi  derivanti , in particolare, dal conferimento alla discarica dei rifiuti  per l’indifferenziato.

Nessun aumento per  IMU e TASI.

Nota positiva, dopo l’approvazione di tutte le deliberazioni propedeutiche al bilancio di previsione , e’ l’applicazione dell’avanzo vincolato che grazie alla nuova normativa permette di impegnare 322.970,02 eu alla previsione 2019 che riguarderà tra l’altro interventi di urbanizzazione e manutenzione straordinaria in zona 167, costruzione ampliamento cimiteriale, ampliamento ed adeguamento isola ecologica per la parte comunale, spese per la progettazione definitiva ed esecutiva nelle zone a rischio sismico .

La scadenza del bilancio consente alla amministrazione Comunale di accelerare gli obiettivi utili per la comunità non solo le opere pubbliche previste per il 2019 di cui la posta maggiore è rappresentata dalla riqualificazione della rupe tufacea per circa 2.000.000 di eu, ma anche interventi di minore entità e che risultano strategici.

Di rilievo e di prossima attuazione entro aprile 2019, la sostituzione di lampade nel centro storico che permettono  risparmio ed  efficientamento energetico, manutenzione straordinaria di  diverse strade cittadine, riqualificazione e nuova illuminazione nella pineta S. Vito, completamento dei lavori iniziati nel campo sportivo G. Piermattei.

Lina Novelli
Sindaco di Canino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *