Al via la 27ª edizione giornate Fai di primavera nel Lazio

NewTuscia – VITERBO – Lo splendido paradosso della bellezza italiana è l’essere insieme quotidiana e straordinaria, a volte sontuosa ed esplicita, altre nascosta e ferita, ma sempre così profondamente nostra da definire chi siamo e ricordarci gli innumerevoli intrecci che hanno tessuto le nostre origini, lasciando impronte nel nostro patrimonio culturale quasi fossero indizi. Sabato 23 e domenica 24 marzo 2019 il FAI – Fondo Ambiente Italiano invita tutti a partecipare alle Giornate FAI di Primavera per guardare l’Italia come non abbiamo mai fatto prima e costruire un ideale Ponte tra culture che ci farà viaggiare in tutto il mondo.

 Giunta ormai alla 27ª edizione, la manifestazione si è trasformata in una grandiosa festa mobile per un pubblico vastissimo, che attende ogni anno di partecipare a questa straordinaria cerimonia collettiva, appuntamento irripetibile del nostro panorama culturale che a partire dal 1993 ha appassionato quasi 11 milioni di visitatori. Anno dopo anno le Giornate FAI di Primavera superano se stesse: questa edizione vedrà protagonisti 1.100 luoghi aperti in 430 località in tutte le regioni, grazie alla spinta organizzativa dei 325 gruppi di delegati sparsi in tutte le regioni – Delegazioni regionali, provinciali e Gruppi Giovani – e grazie ai 40.000 Apprendisti Ciceroni. Centinaia di siti e migliaia di persone che l’anima del FAI accende, prendendo per mano tutti e accompagnando gli italiani a specchiarsi nella stupefacente varietà del paese più bello, aprendo luoghi spesso inaccessibili ed eccezionalmente visitabili in questo weekend, durante il quale è possibile sostenere la Fondazione con un contributo facoltativo o con l’iscrizione.

Per il quinto anno consecutivo le Giornate FAI di Primavera chiudono la Settimana dedicata dalla Rai ai beni culturali in collaborazione con il FAI. Dal 18 al 24 marzo, infatti, la Rai racconterà luoghi e storie che testimoniano la varietà, la bellezza e l’unicità del nostro Paese: una maratona televisiva e radiofonica di raccolta fondi a sostegno del FAI, per sensibilizzare sempre più italiani sul valore del nostro straordinario patrimonio artistico e paesaggistico e per promuoverne la partecipazione attiva. La Settimana Rai per i beni culturali è realizzata con il Patrocinio di Rai – Responsabilità Sociale e con la Media Partnership di TG1, RAINEWS24, RAI TGR e RADIO1 che assicureranno ampia informazione e una copertura capillare.

Per il 2019, la novità della più grande festa di piazza dedicata ai beni culturali del nostro Paese sarà FAI ponte tra culture, il progetto del FAI che si propone di amplificare e raccontare le diverse influenze culturali straniere disseminate nei beni aperti in tutta Italia. Molti di questi luoghi testimoniano la ricchezza derivata dall’incontro e dalla fusione tra la nostra tradizione e quella dei paesi europei, asiatici, americani e africani. Ecco perché in alcuni di questi siti e in alcuni Beni FAI le visite saranno curate da oltre un centinaio di volontari di origine straniera che racconteranno gli aspetti storici, artistici e architettonici tipici della loro cultura di provenienza che, a contatto con la nostra, ha contribuito a dar vita al nostro patrimonio.

Gli iscritti alla Fondazione, e chi si iscriverà al FAI in occasione della manifestazione, potranno godere di ingressi dedicati e accessi prioritari.

Viterbo, i palazzi del potere

A Viterbo in occasione delle Giornate FAI di Primavera 2019 verrà proposta l’apertura di tre importanti palazzi, al centro della storia della città: Palazzo Gallo, situato nel borgo medioevale di Bagnaia (frazione di Viterbo) ed edificato intorno al 1520 dalla famiglia romana omonima; Palazzo dei Priori, realizzato sotto il pontificato di Sisto IV della Rovere, che sin dalle sue origini ha assolto la funzione di sede di governo cittadino e che al suo interno presenta ambienti caratterizzati da una ricca decorazione pittorica, come la Sala Regia, con scene mitologiche ed episodi della storia viterbese; Palazzo di Vico, legato alle plurisecolari vicende della famiglia dei Prefetti di Vico che sorge in un punto nevralgico della Viterbo medievale e di cui si potranno visitare anche i sotterranei utilizzati come rifugio antiaereo durante la Seconda Guerra Mondiale.

Per tutti i luoghi apertura: sabato e domenica 10:00 – 17:00

 Il 50% circa dei beni aperti durante le Giornate FAI di Primavera 2019 saranno fruibili anche da persone con disabilità fisica.

Per l’elenco completo delle 1.100 aperture sarà possibile consultare il sito www.giornatefai.it o telefonare al numero 02/467615399.

Invitiamo tutti a diffondere in rete la notizia di questo evento utilizzando l’hashtag #giornatefai.

 IMPORTANTE: Prima di recarsi a visitare i luoghi è opportuno verificare sul sito web eventuali modifiche di orari di apertura, variazioni di programma in caso di condizioni meteo avverse o imprevisti e la possibile chiusura anticipata delle code a causa della grande affluenza di pubblico.

Il FAI ringrazia Province, Comuni, Soprintendenze, Università, Enti Religiosi, FIAB – Federazione Italiana Amici della Bicicletta, le Istituzioni Pubbliche e Private, i privati cittadini e tutte le aziende che hanno voluto appoggiare la Fondazione, oltre alle 125 Delegazioni, agli 89 Gruppi FAI e ai 91 Gruppi FAI Giovani, ai 7.500 volontari FAI, dei quali un centinaio sono i mediatori artistico culturali di FAI ponte tra culture, e ai circa 2.000 volontari della Protezione Civile che con il loro lavoro capillare e la loro collaborazione rendono possibile l’evento.  Ad affiancarli, nell’accogliere e guidare i visitatori, ci saranno 40.000 Apprendisti Ciceroni, studenti della scuola di ogni ordine e grado che hanno scelto con i loro docenti di partecipare nell’anno scolastico a un progetto formativo di cittadinanza attiva, un’iniziativa lanciata dal FAI nel 1996, che coinvolge ogni anno studenti felici di poter vivere e raccontare da protagonisti, anche solo per un giorno, le meraviglie del loro territorio.

ELENCO COMPLETO DELLE APERTURE IN LAZIO

ALATRI (FR)

Museo Civico Archeologico *

Centro storico

Apertura: Sabato: 09:00 – 13:00 / 15:00 – 17:00    
Domenica: 09:00 – 13:00 / 15:00 – 17:00    

Palazzo Molella *

Centro storico

Ingresso esclusivo per gli Iscritti FAI. possibilità di iscriversi al FAI in loco

Apertura: Sabato: 09:00 – 13:00 / 15:00 – 17:00    
Domenica: 09:00 – 13:00 / 15:00 – 17:00    

Chiesa e Chiostro di San Francesco *

Centro storico

Apertura: Sabato: 09:00 – 13:00 / 15:00 – 17:00    
Domenica: 09:00 – 13:00 / 15:00 – 17:00    

Palazzo Conti Gentili *

Centro storico

Apertura: Sabato: 09:00 – 13:00 / 15:00 – 17:00    
Domenica: 09:00 – 13:00 / 15:00 – 17:00    

Chiesa di San Silvestro *

Centro storico

Apertura: Sabato: 09:00 – 13:00 / 15:00 – 17:00    
Domenica: 09:00 – 13:00 / 15:00 – 17:00    

Acropoli – Mura Poligonali – Porte Urbiche *

Centro storico

Apertura: Sabato: 09:00 – 18:00    
Domenica: 09:00 – 18:00    

Chiesa di Santo Stefano e Chiostro del Monastero dell’Annuciata *

Centro storico

Ingresso esclusivo per gli Iscritti FAI. possibilità di iscriversi al FAI in loco

Apertura: Sabato: 09:00 – 13:00 / 15:00 – 17:00    
Domenica: 09:00 – 13:00 / 15:00 – 17:00    

Chiesa di Santa Maria degli Scolopi *

Centro storico

Apertura: Sabato: 09:00 – 13:00 / 15:00 – 17:00    
Domenica: 09:00 – 13:00 / 15:00 – 17:00    

Concattedrale di San Paolo *

Centro storico

Apertura: Sabato: 09:00 – 13:00 / 15:00 – 17:00    
Domenica: 09:00 – 13:00 / 15:00 – 17:00    

Collegiata di Santa Maria Maggiore *

Centro storico Alatri

Apertura: Sabato: 09:00 – 13:00 / 15:00 – 17:00    
Domenica: 09:00 – 13:00 / 15:00 – 17:00    

PONTINIA (LT)

Parco dei 5 Continenti

Strada Marittima – Località Procoio

Ingresso esclusivo per gli Iscritti FAI. possibilità di iscriversi al FAI in loco

Apertura: Sabato: 09:30 – 17:30 (ultimo ingresso 16:30)    
Domenica: 09:30 – 17:30 (ultimo ingresso 16:30)    

Visite in lingua: inglese

Indossare scarpe comode

PRIVERNO (LT)

Area Archeologica di Privernum

Località Mezzagosto SR 156 dei Monti Lepini, km 28.800

Apertura: Sabato: 09:30 – 17:30 (ultimo ingresso 17:00)    
Domenica: 09:30 – 17:30 (ultimo ingresso 17:00)    

Visite in lingua: inglese

Palazzo San Giorgio

Via San Giorgio

Apertura: Sabato: 09:30 – 17:30 (ultimo ingresso 17:00)    
Domenica: 09:30 – 17:30 (ultimo ingresso 17:00)    

Visite in lingua: inglese

MAGLIANO SABINA (RI)

L’antico borgo di Magliano Sabina e il nuovo spirito leonardesco

Mostra “Artes Mechanicae” nella Chiesa di S. Michele *

Via Sabina

Apertura: Sabato: 10:00 – 18:00    
Domenica: 10:00 – 18:00    

Chiesa Romanica di San Pietro

Piazza Vittorio Veneto, 6

Apertura: Sabato: 10:00 – 18:00    
Domenica: 10:00 – 18:00    

Pala e Cripta del Santuario Santa Maria delle Grazie

Piazza Umberto I

Apertura: Sabato: 10:00 – 18:00     
Domenica: 10:00 – 18:00    

Sarà visibile ai visitatori anche il baldacchino settecentesco dono del Cardinale Annibale Albanialla. Si tratta di un baldacchino composto da un dossale alto 4 metri, da cielo e da cascate realizzato con più di 70 stoffe pregiate, sete, nastrini e fili d’oro e argento.

Iniziative Speciali:

Incontro con il Maestro Luciano Minestrella autore della mostra “Artes Mechanicae” – Teatro Manlio sabato ore 16.00, domenica ore 11.00 e ore 16.00. Museo Archeologico, via  Sabina 19 – apertura ore 10.00-18.00, visita guidata sabato ore 11.30 e 17.00 – domenica ore 12.30 e 17.00. Visite libere dell’Antico Lavatoio Comunale

ROMA

LUOGHI APERTI SABATO 23 MARZO (VISITE RISERVATE AGLI ISCRITTI FAI E A CHI SI ISCRIVE IN LOCO) E DOMENICA 24 MARZO (APERTURA A TUTTI CON ACCESSO PRIORITARIO PER ISCRITTI FAI)

Istituto Nazionale di Studi Romani

Piazza dei Cavalieri di Malta, 2

Apertura: Sabato: 10:00 – 18:00 (ultimo ingresso 17:00). Note: Il sabato è riservato agli iscritti FAI. Possibilità di iscriversi al FAI in loco. In caso di grande affluenza le code potrebbero venire sospese prima dell’orario di chiusura indicato.
Domenica: 10:00 – 18:00 (ultimo ingresso 17:00). Note: La domenica è aperta a tutti, con accesso prioritario per Iscritti FAI. Possibilità di iscriversi al FAI in loco. In caso di grande affluenza le code potrebbero venire sospese prima dell’orario di chiusura indicato.

Non è possibile accedere con zaini, caschi o borse di grandi dimensioni. Non sono disponibili né armadietti né guardaroba.

Palazzo Firenze

Piazza di Firenze, 27

Apertura: Sabato: 10:00 – 18:00 (ultimo ingresso 17:00). Note: Il sabato è riservato agli iscritti FAI. Possibilità di iscriversi al FAI in loco. In caso di grande affluenza le code potrebbero venire sospese prima dell’orario di chiusura indicato.
Domenica: 10:00 – 18:00 (ultimo ingresso 17:00) Note: La domenica è aperta a tutti, con accesso prioritario per Iscritti FAI. Possibilità di iscriversi al FAI in loco. In caso di grande affluenza le code potrebbero venire sospese prima dell’orario di chiusura indicato.

Non è possibile accedere con zaini, caschi o borse di grandi dimensioni. Non sono disponibili né armadietti né guardaroba.

Palazzo della Rovere

Via dei Cavalieri del S. Sepolcro, 3

Apertura: Sabato: 10:00 – 18:00 (ultimo ingresso 17:00). Note: Il sabato è riservato agli iscritti FAI. Possibilità di iscriversi al FAI in loco. In caso di grande affluenza le code potrebbero venire sospese prima dell’orario di chiusura indicato.
Domenica: 10:00 – 18:00 (ultimo ingresso 17:00). Note: La domenica è aperta a tutti, con accesso prioritario per Iscritti FAI. Possibilità di iscriversi al FAI in loco. In caso di grande affluenza le code potrebbero venire sospese prima dell’orario di chiusura indicato.

Non è possibile accedere con zaini, caschi o borse di grandi dimensioni. Non sono disponibili né armadietti né guardaroba.

 LUOGHI APERTI SOLO DOMENICA 24 MARZO (APERTURA A TUTTI CON ACCESSO PRIORITARIO PER ISCRITTI FAI)

Corte Costituzionale *

Via della Consulta, 24

Apertura: Domenica: 10:00 – 18:00 (ultimo ingresso 17:00). Note: La domenica è aperta a tutti, con accesso prioritario per Iscritti FAI. Possibilità di iscriversi al FAI in loco. In caso di grande affluenza le code potrebbero venire sospese prima dell’orario di chiusura indicato.

Non è possibile accedere con zaini, caschi o borse di grandi dimensioni. Non sono disponibili né armadietti né guardaroba.

Chiesa di San Silvestro al Quirinale

Via Ventiquattro Maggio, 10

Apertura: Domenica: 10:00 – 18:00 (ultimo ingresso 17:00). Note: La domenica è aperta a tutti, con accesso prioritario per Iscritti FAI. Possibilità di iscriversi al FAI in loco. In caso di grande affluenza le code potrebbero venire sospese prima dell’orario di chiusura indicato.

Non è possibile accedere con zaini, caschi o borse di grandi dimensioni. Non sono disponibili né armadietti né guardaroba.

TIVOLI (RM)

Parco Villa Gregoriana  – Bene FAI, concessione Agenzia del Demanio

Largo Sant’Angelo

Apertura: Sabato: 10:00 – 18:30 (ultimo ingresso 17:30)    
Domenica: 10:00 – 18:30 (ultimo ingresso 17:30)    

Iniziative Speciali:

Durante il weekend si terranno due conferenze: sabato 23 marzo “Gioielli manieristici in Villa d’Este”, per il ciclo Tibur Superbum, Storie di una città – Aneddoti, miti e racconti dell’antica Tibur, a cura di Francesca Proietti, A.P.S. ArcheoTibur; domenica 24 marzo: “Il drago d’acqua tra miti e natura”, a cura di Ludovico Bisi

VITERBO

Viterbo, i palazzi del potere

Palazzo di Vico *

Via Sant’Antonio

Apertura: Sabato: 10:00 – 17:00 (ultimo ingresso 16:30)    
Domenica: 10:00 – 17:00 (ultimo ingresso 16:30)    

Visite in lingua: inglese

Palazzo dei Priori *

Piazza del Plebiscito

Apertura: Sabato: 10:00 – 17:00 (ultimo ingresso 16:30)    
Domenica: 10:00 – 17:00 (ultimo ingresso 16:30)    

Visite in lingua: inglese

Palazzo Gallo *

Bagnaia , Via Malatesta

Apertura: Sabato: 10:00 – 17:00 (ultimo ingresso 16:30)    
Domenica: 10:00 – 17:00 (ultimo ingresso 16:30)    

Visite in lingua: inglese

 * Bene fruibile a persone con disabilità fisica