Elisabetta Lupetti scova una stella del cinema nazionale e internazionale nascosta nella Tuscia

loading...

DONATELLA BAGLIVO REGISTA, CON I SUOI 150 FILM DI CUI 9 IN AMERICA DA CLARK GABLE  A MARILYN MONROE CI APRE LE PORTE DEL SUO MUSEO CHE PER IL MOMENTO SI TROVA A MONTALTO DI CASTRO  MA CHE VORREBBE TRASFERIRE IN ALTRE LOCATION PIU’ CONSONE ALLA SUA IMPORTANZA.

NewTuscia – MONTALTO DI CASTRO – Elisabetta Lupetti, la famosa Pantera di Empoli della fiction I ragazzi della 3C, ci racconta:  entro e rimango senza fiato, un brivido mi assale nel vedere la macchina da presa di AndreyTarkovsky maestro e grande genio della pellicola come Fellini, di origine russa, usata nel film Nostalghia girato in zona, e  che ha insegnato alla regista Baglivo tutti i segreti del cinema e che lei ne ha fatto tesoro esprimendosi in grandi colossal con artisti del calibro di Anna Magnani, Alberto Sordi, Monica Vitti,  Silvana Pampanini, Zeffirelli, Alda Merini, Bertolucci e l’elenco sarebbe troppo lungo per non parlare dei premi ricevuti oltre 100 e anche la Laurea Honoris Causa.

Proseguendo la visita nel Museo la Baglivo, mi racconta la sua vita insieme al grande maestro Andrey  che approfondirà nelle sue Mostre Itineranti in Italia e all’estero fra cui la prima del 2019, a Civitavecchia dal 4 al 30 aprile in occasione dei festeggiamenti della Santa Patrona. Non finisco di stupirmi nel museo pieno zeppo di fotografie autografate, mi mostra la sala delle moviole, i 2000 costumi di scena indossati dagli artisti, le scarpe, gli arredi di scena, un pianoforte e una pianola  dell’800 che hanno visto mani famose suonarli, libri, casse di materiale infinito che dovrebbero trovare una location più ampia e asciutta, infatti l’umidità sta rovinando questo patrimonio che la Baglivo custodisce gelosamente e che è tutto di sua proprietà.

Insomma un MUSEO in cerca di LOCATION adatta alla sua importanza come lo è la regista Baglivo, basta vedere il suo curriculum su www.ciak2000.com.

Elisabetta Lupetti