Corsa all’Anello, Palazzo dei Priori anima della festa

NewTuscia – NARNI – Palazzo dei Priori, sarà il cuore pulsante della 51esima edizione della Corsa all’Anello (24 aprile – 12 maggio). Negli spazi recentemente restaurati dove si trova la sede dell’Associazione Corsa all’Anello, durante la festa cittadina verranno allestite numerose mostre  e ci saranno degustazioni, musica e spettacoli che animeranno lo storico Palazzo. Le mostre, che verranno svelate a breve, partiranno dai sotterranei di Palazzo dei Priori (per la prima volta visitabili), passando per il piano terra ed arrivando alle sale attigue alla sede dell’Associazione dove fino all’anno scorso erano sistemati gli abiti del corteo storico, trasferiti al piano superiore proprio per rendere fruibili gli spazi.

Le degustazioni, a base di prodotti tipici locali, avranno luogo, invece, nel cortile interno del Palazzo. Si tratta di una serie di aperitivi accompagnati da musica e spettacoli che allieteranno i visitatori delle mostre, unendo cultura, arte e gastronomia.

Per ora l’Associazione Corsa all’Anello ha deciso di mantenere il più stretto riserbo sulle mostre che spazieranno dal Medioevo all’età contemporanea con la presenza di un artista molto quotato. Un’anticipazione però che hanno fornito è che verranno esposti alcuni dei “bravii” per il miglior terziere realizzati dagli artisti nel corso degli anni e due nuovi e preziosi abiti che quest’anno per la prima volta entreranno a far parte del corteo storico.

“Far rivivere Palazzo dei Priori, completamente allestito e visitabile – ha affermato il presidente dell’Associazione Corsa all’Anello Federico Montesi –  era uno degli obiettivi che questa squadra si era data da subito. L’idea è quella di far vivere uno spazio così nobile attraverso contenuti adatti ad un pubblico eterogeneo, in modo che la visita si svolga attraverso elementi di eccellenza della nostra storia, dell’arte antica e contemporanea, ed esperienze enogastronomiche di eccellenza del territorio”.

“Ripensare gli spazi di Palazzo dei Priori progettando ambienti espositivi, socializzanti e aggregativi – ha aggiunto il responsabile delle pubbliche relazioni Emiliano Luciani –  è stata da subito una delle nostre priorità. Quello di quest’anno è un piccolo passo verso l’obiettivo di rendere il palazzo un vero e proprio gioiello pensato per essere vissuto sia dalla cittadinanza che dai visitatori. Lo scopo è quello di alzare sempre più il livello culturale che Corsa all’ Anello rappresenta già da anni sul territorio, ricercando il giusto equilibrio fra divertimento e arte”.

Associazione Corsa all’Anello

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *