Rifiuti, Palozzi: “Su nuovo Cda Ama serve trasparenza ed efficienza”

Adriano Palozzi

NewTuscia – ROMA – “Apprendiamo che sono 126 i curriculum vitae, giunti in Campidoglio, per la selezione della nuova governance di Ama. Una municipalizzata allo sbando che, sotto l’egida Raggi, non ha mai avuto vertici efficienti e capaci, al pari di una amministrazione capitolina imbarazzante e deleteria per i cittadini romani.

E’ chiaro che in Ama serve una inversione di rotta, una stabilità amministrativa che può giungere solamente con la nomina di una governance professionale, trasparente e innovativa. Dubitiamo che i grillini ci riescano ma la speranza è l’ultima a morire”.

Così, in una nota, il consigliere regionale del Lazio, Adriano Palozzi.