Coppa Italia. Finale show e la Viterbese elimina il Pisa

loading...

Maurizio Fiorani

NewTuscia – VITERBO – La Viterbese con una grande prestazione batte il Pisa per 3-2 in rimonta. I gialloblù sono passati in vantaggio per primi con Polidori nel finale del primo tempo, poi nella ripresa il Pisa ha ribaltato il risultato con Moscardelli e Marconi;  quando ormai  tutto sembrava compremesso, nel finale è arrivata la rete del pareggio di Atanasov sugli sviluppi di un calcio d’angolo, mentre in pieno recupero è arrivata la zampata vincente di Pacilli per il 3-2 finale. Ora i gialloblù sono in semifinale di Coppa Italia di Serie C.

Passiamo alle formazioni:

VITERBESE-CASTRENSE:Valentini, Atanasov, Cenciarelli, Rinaldi, Vandeputte, Zerbin, Polidori, Mignanelli, Luppi, Sini, Damiani

A disposizione di Mr.Antonio Calabro: Demba, Bertollini, Coda, Bismark, Sparandeo, Del Prete, Milillo, Coppola, Pacilli, Artioli, Molinaro, Tsonev

PISA: D’Egidio, Birindelli, Brignani, Buschiazzo, Masi, Verna, Moscardelli, Di Quinzio, Meroni, Marconi, Gamarra
A disposizione di Luca D’Angelo: Gori, Kucich, Izzillo, Minesso, Lisi, Masucci, Gucher, Pesenti, Benedetti, Lidin

Arbitro: Daniele Ritella di Enna
Assistenti: Pietro Lattanzi di Milano e Salvatore Emilio Bonocore di Marsala.

Note: Serata fredda ed umida, spettatori presenti 1500 circa con rappresentanza ospite in curva sud


CRONACA DEL PRIMO TEMPO

Al 3° calcio d’angolo per la Viterbese senza esito, il tiro di Cenciarelli è svirgolato e finisce fuori.
Al 6° brivido nella retroguardia del Pisa, un retropassaggio del difensore Brignani per poco non beffa il portiere D’Egidio che, in extremis, recupera il pallone in presa plastica prima che varchi la linea di porta.
Al 12° pericolosa incursione in area gialloblù del Pisa, il portiere della Viterbese Valentini in tuffo repinge di pugno e sventa la minaccia anticipando l’attaccante pisano Moscardelli,  pronto alla battuta a rete, allontanando il pallone dalla propria area.
Al 14° Viterbese pericolosa con una scambio tra Cenciarelli e Polidori con tiro di quest’ultimo parato in tuffo dal portiere del Pisa D’egidio.
Al 15° la risposta del Pisa non tarda ad arrivare, cross pericoloso dalla fascia destra per il solito Moscardelli  appostato in area gialloblù, colpo di testa di quest’ultimo e grande parata in tuffo del portiere Valentini che respinge  la pericolosa conclusione, poi il difensore Rinaldi allontana il pallone perfezionando il disimpegno difensivo.
Al 19° punizione dalla trequarti campo sinistra per i gialloblù senza esito, il traversone in area è facile preda del portiere pisano D’Egidio.
Al 20° batti e ribatti al limite dell’area della Viterbese, il pallone giunge sui piedi Di Quinzio che tira di poo a lato.
Al 22° ancora un tiro di Di Quinzio dalla distanza deviato in corner dal portiere della Viterbese Valentini. Il seguente calcio d’angolo per il Pisa è però senza esito, la difesa dei gialloblù anticipa gli avanti del Pisa.
Al 24°calcio d’angolo per la Viterbese conquistato da Zerbin, il pallone sfila attraversando tutto lo specchio della porta toscana e finisce sul fondo senza che nessun giocatore riesca a deviarla.
Grande possesso palla del Pisa, la Viterbese si difende e riparte in contropiede.
Al 39° Viterbese pericolosa con un tiro di Polidori dopo una respinta corta della difesa pisana, la conclusione  dell’attaccante della Viterbese è molto forte ma viene respinta in extremis dal difensore del Pisa Birindelli.
Al 41° la Viterbese passa in vantaggio con Polidori: l’attaccante viene servito da un lancio dalle retrovie del difensore centrale Sini; Polidori se ne va via di forza, resistendo ad una carica di un difensore toscano, entra in area dal lato destro e, con un gran diagonale, batte il portiere del Pisa D’Egidio; il pubblico del Rocchi esulta e tributa una standing ovation per l’attaccante gialloblù.
Al 44° viene ammonito Di Quinzio del Pisa per una brutta entrata su Mignanelli.
La prima frazione di gioco termina con la Viterbese in vantaggio per 1-0 decide la rete di Polidori.

CRONACA DEL SECONDO TEMPO
La ripresa inizia sotto un forte nubifragio che si abbatte sullo stadio Rocchi.
Al 2° il Pisa pareggia con Moscardelli che, partito in sospetta posizione di fuorigioco, entra in area e con un tiro in diagonale mette in rete alle spalle del portiere Valentini.
Al 5° viene ammonito Zerbin della Viterbese per una trattenuta su Di Quinzio.
Al 10° sostituzione nella Viterbese: esce Luppi ed al suo posto entra in campo Bismark
All’11°calcio d’angolo per la Viterbese senza esito, la difesa pisana allontana, il pallone giunge sui piedi del mediano della Viterbese Cenciarelli che, dalla distanza, lascia partire una conclusione in porta che si perde alta sopra la traversa.
Al 13° Viterbese pericolosa in area di rigore del Pisa con Vandeputte che, servito da un preciso cross in corsa, tira al volo ma la sua conclusione si perde di poco alta sopra la traversa.
Al 16°  sostituzione nel Pisa: esce dal campo Meroni ed al suo posto entra Lisi.
Al  17° grande parata del portiere della Viterbese Valentini su un tiro forte dal limite.
Al 18° i  gialloblù si rendono pericolosi in area toscana con una bella discesa di Bismark, l’attaccante  entra in area pisana e viene steso da un difensore toscano, l’arbitro concede solo la punizione dal limite per la Viterbese tra le proteste del pubblico e dei giocatori.
Al 19° padroni di casa ancora pericolosi  in attacco con un insidioso traversone in area per Bismark che viene anticipato di un soffio in calcio d’angolo da un difensore del Pisa.
Al 24° ancora un calcio d’angolo ininfluente per la formazione di Mr. Calabro.
Al 25° altra sostituzione nel Pisa: esce Moscardelli ed entra  Pesenti.
Al 27° tiro dal limite di Di Quinzio per il Pisa che esce fuori di poco dal palo sinistro, brivido per la retroguardia Viterbese.
Al 29° cambio nella Viterbese: esce Vandeputte e fa ingresso in campo Tsonev.
Al 30° bella azione di Polidori, l’attaccante della formazione di casa salta due difensori del Pisa, arriva al limite ma viene steso, l’arbitro lascia correre.
Al 33° il Pisa passa in vantaggio con Marconi che, partito in sospetto fuorigioco, entra in area e con un diagonale batte il portiere della Viterbese Valentini, proteste del pubblico.
Al 36° doppio cambio nella Viterbese: escono Cenciarelli e Zerbin e dentro Pacilli e Molinaro.
Al 42° sostituzione nel Pisa: esce Brignani ed al suo posto entra Benedetti.
Al 43° calcio di rigore netto non concesso alla Viterbese, Pacilli viene steso in area proteste del pubblico.
Al 44° Viterbese vicina al 2-2  con un tiro di Miganellli respinto dal portiere pisano D’Egidio in angolo.
Al 46° la Viterbese pareggia su calcio d’angolo con un colpo di testa di Atanasov, il Rocchi diventa una polveriera.
Al 47° la Viterbese passa in vantaggio con Pacilli che, servito da Molinaro in scivolata, all’altezza dell’area piccola di porta mette in rete battendo il portiere del Pisa e ribaltando il risultato.
L’arbitro concede  cinque minuti di recupero ma la Viterbese tiene duro, resistendo agli attacchi dei pisani, e porta a casa la vittoria.