Sequestro di persona e spaccio di droga, arrestate due persone

loading...

NewTuscia – MONTEFIASCONE – I carabinieri della compagnia di Montefiascone, sono intervenuti prontamente insieme alla Procura della Repubblica di Viterbo, per investigare e monitorare sul nascere episodi di microcriminalità legati a giovanissimi spacciatori.

Fondamentale è stata la conoscenza del territorio e la costante osservazione delle persone in questione, tipico dei carabinieri delle stazioni, per capire che quei fatti andavano seguiti con particolare attenzione; ieri infatti sono stati arrestati due ragazzi, spacciatori, che più volte erano stati denunciati e arrestati dai carabinieri sia di Montefiascone, luogo in cui sono stati fermati, che di Viterbo.

Ma investigando più a fondo, esplorando la direttrice criminale con maggiore accortezza, i carabinieri della compagnia anno scoperto che tra i vari episodi delittuosi, uno dei due criminali ha sequestrato un giovane minorenne del posto tenendolo segregato per molte ore: una tattica per convincerlo a non testimoniare contro di loro per un caso di spaccio.

Il giovane è stato arrestato insieme al compagno ieri sera in seguito all’emissione delle misure cautelari ai domiciliari da parte del Tribunale di Viterbo.