Progetto Santolina etrusca targato Istituto Omnicomprensivo Leonardo da Vinci di Acquapendente

loading...

NewTuscia – ACQUAPENDENTE – Il progetto Santolina etrusca targato Istituto Omnicomprensivo Leonardo da Vinci di Acquapendente, Comune di Acquapendente, Museo Naturalistico del Fiore, Riserva Naturale Monte Rufeno, prenderà parte da Mercoledì 3 a Venerdì 5 Aprile al Festival dei Giovani in programma a Gaeta “Una kermesse di workshop”, come sottolineano gli stessi organizzatori, “dibattti, seminari, competizioni, concerti, e sport con giovani e studenti provenienti da tutta l’Italia, protagonisti indiscussi con testimonianze, storie start-up, musica, poesie e racconti reportage, ma anche premiazioni delle diverse sezioni di competizione della web community”.”Sono davvero orgogliosa”, sottolinea la Dirigente scolastica aquesiana Dottoressa Luciana Billi, “che lo spot di presentazione progetto si sia classificato secondo a livello regionale, giustificando la bontà dello stesso pubblicato dalla Società Chimica Italiana, Divisione didattica sul periodico CNS “La chimica nella Scuola” primo fascicolo anno 2019. L’idea su cui stiamo lavorando, è la creazione di una start-up, finalizzata alla coltivazione, estrazione e commercializzazione dll’olio essenziale della pianta come principio attivo per unguenti e creme fitoterapiche. Gli studenti hanno già iniziato a sperimentare la messa a dimora delle piante, in uno spazio protetto ricavato dal cortile antistante la scuola e ne abbiamo documentato i risultati per i successivi passaggi. Una sperimentazione coerente con la filosofia di un Istituto che fa della ricerca la metodologia didattica principale”. L’idea è nata dal Professor Daniele Bellocchi.