Le Ants cominciano bene i playoff: Tuscia Basket Ants Viterbo – Bull Basket Latina – 63 – 55

loading...

NewTuscia – VITERBO – Riceviamo e pubblichiamo.

Ants: Martin 5, Ricci ne, Bevolo 8, Gasbarri 8, Boccalato 9, Pasquali 6, Canelas 4, Spirito 4, Yordanova 15, Bertollini ne, Taurchini ne, Ndiaye 4. All. Scaramuccia

Bull: Salzano 3, Costantini 3, Barili 3, Costa 12, Salvucci, Nannetti 16, Magnanini 2, Bellato 3, Nasraoui 13, Conte 1, De Pucchio, D’Apuzzo. All. Schiesaro

Arbitri: Nicola Giulio Andreola e Gabriele Colferai, entrambi di Roma

Parziali: primo quarto 15-12, secondo quarto 34-27, terzo quarto 52-40

Vittoria sofferta in pieno stile playoff per le Ants che, impegnate nell’esordio della postseason, superano 63-55 il Bull Latina portandosi sull’1-0 nella serie dei quarti di finale. Prive di Recanati e con l’honduregna Canelas al debutto, le ragazze gialloblù si trovano di fronte un’avversaria molto determinata e convinta di poter cancellare le due sconfitte nei precedenti stagionali. Il risultato è una gara che vede il quintetto di coach Scaramuccia sempre avanti nel punteggio, senza però riuscire ad allungare in modo deciso; le ospiti trovano canestri pesanti da Nannetti, Costa e dalla solita Nasraoui ma le Ants rispondono con una grande distribuzione di responsabilità e punti.

Il tecnico di casa ha in Yordanova il terminale offensivo numero uno, ma tutte le giocatrici chiamate sul parquet rispondono con una prestazione concreta, segnando canestri importanti e mettendo intensità anche in difesa.

Alla terza sirena la gara sembra indirizzata verso le viterbesi, finalmente oltre la doppia cifra di vantaggio, ma l’illusione di un quarto conclusivo tranquillo dura poco perché le pontine non mollano e servono altri dieci minuti intensi per portare a casa la vittoria.

“E’ stata la partita che immaginavo – commenta il tecnico Carlo Scaramuccia – giocata bene e con la tensione tipica dei playoff, tutt’altra storia rispetto al campionato. Complimenti alle ragazze che hanno lottato e sono rimaste sempre concentrate e lucide, queste sono le armi che dovranno accompagnarci per tutti i playoff perché senza l’intensità e la grinta si può soffrire contro ogni avversaria. Giovedì ci sarà gara 2 e proveremo a chiudere i conti, consapevoli che non sarà affatto semplice”.

loading...