Cannara, ladri sorpresi a rubare nella zona artigianale, vengono messi in fuga dai vigilanti

loading...

NewTuscia – CANNARA – Ladri sorpresi a rubare, vengono messi in fuga dai vigilanti. Nella notte del 22 febbraio alle 2.30 circa, i volontari dell’associazione “Scorpione” che stavano effettuando un servizio di controllo del territorio, in base alla convenzione sottoscritta con il Comune, hanno sventato un tentativo di furto ai danni di un’azienda nella zona artigianale di Cannara. I malviventi sono stati messi in fuga dall’arrivo dei volontari che li hanno sorpresi mentre stavano accingendosi a rubare alcune attrezzature presenti all’interno di un capannone artigianale. I volontari hanno immediatamente contattato i carabinieri che subito dopo sono intervenuti effettuando i rilievi e gli accertamenti del caso.

“Questo progetto di controllo del territorio – spiega il sindaco Fabrizio Gareggia – sta dando i suoi frutti.  Ad oggi possiamo tranquillamente affermare che si tratta di una iniziativa molto utile e che rende il nostro territorio più sicuro.  Voglio rivolgere un ringraziamento particolare per l’impegno e la professionalità dimostrata dai volontari dell’associazione Scorpione, e delle forze dell’ordine che hanno consentito di sventare questo furto”.

A breve l’amministrazione comunale amplierà la rete di videosorveglianza con le telecamere in grado di leggere le targhe e quindi di individuare con tempestività i veicoli sospetti.

Sul piano del progetto sicurezza, il Comune di Cannara si è inoltre dotato di un alcoltest per il rilevamento di infrazioni per guida in stato di ebbrezza, che sarà impiegato in controlli svolti dalla polizia municipale in collaborazione con i carabinieri della stazione di Cannara. Oltre al servizio di vigilanza diurna e notturna in convenzione con l’associazione di volontariato “Scorpione”, il Comune ha attivato il protocollo di intesa con la Prefettura per il Controllo di vicinato che prevede anche il coinvolgimento dei cittadini.

loading...