Luciana Castellina presenta “Amori comunisti” allo spazio Arci Biancovolta

NewTuscia – VITERBO – Venerdì 22 febbraio, alle 17.30, allo spazio Arci Biancovolta (via delle Piagge 23, a Viterbo), l’Associazione Universitaria per la Cooperazione e lo Sviluppo Onlus e Arci Viterbo, nell’ambito di Immagini dal Sud del Mondo, organizzano la presentazione del libro di Luciana Castellina Amori comunisti con la presenza dell’autrice, voce storica del comunismo e della sinistra italiana e presidente onoraria di Arci nazionale.

L’incontro sarà introdotto da Famiano Crucianelli. Sarà disponibile una selezione di libri curata dalle librerie Etruria, Fernandez, Salici e Straffi.

“Al centro del nuovo libro di Luciana Castellina tre storie d’amore drammatiche e singolari, legate a filo doppio alle vicissitudini del comunismo in tre contesti sociali e politici diversissimi tra loro: Turchia, Creta e Stati Uniti. Amori rocamboleschi, segnati dalla storia e dalle persecuzioni, dolorosi “come lo sono spesso quelli di chi, per via delle vicende politiche in cui è stato coinvolto, ha avuto una vita molto difficile. Un destino comune a molti comunisti”. Attorno alle peripezie di tre coppie – Münewer Andac, e Nàzim Hikmet, Arghirò Polichronaki e Nikos Kokovlìs, Sylvia Berman e Robert Thompson – l’autrice costruisce un racconto intessuto di ricordi e incontri personali, mettendo in luce un aspetto poco conosciuto delle vite “non pubbliche” dei comunisti: quello sentimentale, risvolto segreto di esistenze militanti, profondamente coinvolte nelle tempeste della storia. Come nella Scoperta del mondo e in Siberiana, il percorso politico e intellettuale di Luciana Castellina si bagna nella vita e nella memoria, recuperando dall’oblio vicende e ritratti indimenticabili”.

Arci Comitato Provinciale Viterbo