NewTuscia – VALENTANO – Tre milioni di euro per combattere il fenomeno della dispersione scolastica, erogati dal “Fondo Unico per il Welfare dello Studente e per il diritto allo studio” della Regione Lazio. Un fondo che permetterà a famiglie con Isee non superiore a 10.700 euro, che presenteranno apposita domanda entro l’8 marzo 2019 anche presso il comune di Valentano, di poter usufruire di una borsa di studio erogata dal Miur del valore di circa 200 euro per singola borsa di studio, con possibilità di ricalcolo fino a 500.

“Ringraziamo la Regione per questo fondo – ha dichiarato il sindaco Stefano Bigiotti – I nostri uffici sono a completa disposizione, già muniti di necessaria modulistica, per fare fronte alle richieste che perverranno. Solo qualche settimana fa, sempre attraverso un fondo regionale, abbiamo garantito alcuni interessanti progetti agli anziani, radice e storia della nostra comunità. I giovani sono il nostro futuro e in qualità di istituzioni dobbiamo farci garanti in tutti i modi del diritto allo studio”. Gli elenchi delle domande con esito positivo saranno fornite dalla Regione direttamente al comune.