Stella Azzurra-Ortoetruria infinita. Contro Frascati sesta vittoria consecutiva

NewTuscia – VITERBO – Bella partita quella disputata al PalaMalè tra Stella Azzurra e Frascati nella quale il pubblico presente ha potuto assistere ad un match in cui due squadre di notevole valore si sono affrontate in una sfida appassionante e ben giocata nella quale i padroni di casa hanno meritatamente conquistato i due punti grazie ad un miglior gioco d’assieme e soprattutto ad una difesa super nella parte più complicata del match. Solito quintetto iniziale per Fanciullo con Meroi, di Gennaro, Provvidenza, Baldelli e Rogani a cui Frascati oppone Cupellini, Barucca, Pappalardo, Ndzie e Serino. Parte benissimo l’Ortoetruria e Provvidenza dimostra subito di essere in serata mettendo a referto i primi sette punti dei suoi. di Gennaro ed un concreto Baldelli allungano ancora, ma Cupellini e Barucca tengono attaccati i castellani. La Stella gioca un basket molto veloce e gli avversari non riescono a sostenere completamente i suoi ritmi. Rogani e Provvidenza sono due autentiche spine nel fianco per la difesa avversaria e solo un bel canestro di Baruzzo a fine quarto riporta i rossoblu a -9 (23-14). Fanciullo inizia con le rotazioni inserendo Rossetti e Napolitano per Meroi e Rogani e poi mette in campo Toselli che come al solito lotta su ogni pallone. Napolitano insacca una bella tripla delle sue e di Gennaro si iscrive alle realizzazioni da oltre l’arco. Frascati gioca allora la carta tattica di spostare Serino fuori dal pitturato e l’esperto lungo non tradisce le aspettative: mano calda dall’esterno, due penetrazioni di grande mestiere ed uno score personale di 13 punti nel quarto, che contribuiscono a riportare a -5 il team ospite (40-35) a metà gara.

Frascati riparte meglio dal ritorno dagli spogliatoi e con Serino, Ndzie e Pappalardo riapre completamente il match. Timeout per Fanciullo che prelude ad una bella tripla di Provvidenza. Ma Barucca e compagni non arretrano di un millimetro. Due liberi targati di Gennaro e poi Pedemonte impatta a quota 47. La partita si fa più fisica, sale notevolmente l’agonismo e la conduzione arbitrale riceve più di una contestazione da entrambe le tifoserie, in una partita comunque interpretata con correttezza da entrambe le contendenti. Meroi distribuisce buoni assist, Rossetti estrae dal cilindro un gioco da tre, Pappalardo risponde con un jumper dalla media e Provvidenza mette a referto prima una perfetta sospensione e poi un 2/2 dalla carità su fallo di Pappalardo. Errore al tiro di Frascati e sul capovolgimento di fronte di Gennaro viene fermato fallosamente da Baruzzo. Mano che non trema in entrambi i liberi che siglano il +7, ma Baruzzo riaccorcia e sull’ultima azione del quarto la Stella perde banalmente la palla non riuscendo a concludere con un buon tiro.

Ultima frazione che parte sul 56-51 per l’Ortoetruria, ma ora è Frascati a dettare i ritmi. Tripla di Pappalardo e sospensione di Serino per il 56 pari. Il ferro respinge la conclusione di Provvidenza e sull’altro lato del campo fallo su Pappalardo che con due liberi sigla il sorpasso ospite. La Stella però ha in questa parte della stagione una mentalità ben diversa da quella di inizio campionato. Difesa agguerrita su ogni azione avversaria e pressione sui portatori di palla. Rossetti riporta in parità Viterbo e di Gennaro sigla cinque punti consecutivi di grandissimo peso. Ancora Rossetti insacca la tripla del +8 (66-58) a quattro giri di lancetta dal termine. Frascati produce il massimo sforzo e si riavvicina a -4 con due liberi di Pappalardo ed una bella conclusione di Ndzie e poi al -3 siglato Barucca. Ma prima di Gennaro e poi Rogani danno alla Stella la distanza di sicurezza che le permette di esultare insieme ai propri tifosi alla sirena finale, per un’altra bella gara messa in cantiere che le consegna il dodicesimo punto su sei partite disputate dall’inizio del 2019.

Molto positiva la prova dei ragazzi di Fanciullo che contro un’avversaria di grande qualità ha dimostrato che molto è cambiato da qualche mese a questa parte. La convinzione dimostrata in campo, la buona costruzione del gioco offensivo e soprattutto una tensione difensiva molto elevata stanno dando risultati notevoli, al di là della progressione in classifica.

Tutti da elogiare i ragazzi biancostellati, con una prestazione validissima soprattutto in termini di coralità. Tra le fila di una validissima Frascati, Serino il migliore insieme ad un buonissimo Pappalardo.

STELLA AZZURRA VITERBO 71: Rogani 6, di Gennaro 24, Provvidenza 19, Rossetti, 11, Baldelli 4, Meroi, Navarra ne, Toselli 4, Piazzolla ne, Napolitano 3, Gasbarri ne

Coach: Fanciullo      Ass.ti: Cardoni e Baleani

CLUB BASKET FRASCATI 65: Cupellini 4, Serino 23, Ndzie 6, Pappalardo 16, Barucca 6, Baruzzo 4, Battistoni ne, Cardone ne, Mastrantoni ne, Okereke 2, Pannozzo ne, Pedemonte 4

PARZIALI: 23-14/ 17-21/ 16-16/ 15-14

Coach: Cecconi

Ass.ti: Arcesi e Monetti

Pallacanestro Stella Azzurra Viterbo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *