Si avvicinano i Campionati Italiani Master di Lanci Invernali ma gli spogliatoi ancora sono inagibili

NewTuscia – VITERBO – Si è disputata domenica 10 febbraio a Viterbo presso l’impianto del Campo Sportivo Scolastico, la seconda tappa regionale dei campionati italiani di lanci invernali, manifestazione che ha visto in pedana atleti laziali e delle regioni limitrofe, di tutte le categorie ad eccezione di quelle giovanili, che si sono sfidati nel lancio del Martello, Disco e Giavellotto, alla ricerca di un posto nelle prossime finali nazionali della gara. La manifestazione ha rappresentato per la fidal  la prova generale dal punto di vista tecnico, in vista del prossimo importante impegno agonistico che si svolgerà proprio a Viterbo dal 7 al 10 marzo, i “Campionati Italiani di Lanci Invernale Master”.

In settimana a Viterbo era presente il delegato nazionale della Fidal Adriano Leoncini che insieme al delegato provinciale dei Giudici gara Fabrizio Maiolati, ed al presidente della fidal Viterbo  Sergio Burratti, hanno controllato l’impianto e le attrezzature in vista dell’importante evento che vedrà ospiti a Viterbo circa 350 atleti provenienti da tutta la penisola. Il giudizio espresso dal delegato della fidal nazionale,  manifestato anche attraverso una relazione ufficiale ed un comunicato sul sito nazionale, è estremamente positivo ad eccezione naturalmente, come ci si attendeva, per la situazione degli spogliatoi dell’impianto, che ormai versano da molti anni in una situazione di completo degrado.  L’impianto era già stato visitato sia dal sindaco Giovanni Arena che dal vicesindaco Enrico Maria Contardo, che attraverso un recente articolo sulla stampa locale avevano rassicurato la fidal sul pronto intervento sull’opera, anche motivato dal fatto che erano stati accantonati dalla precedente amministrazione comunale ben 25.000€. per i lavori di rifacimento degli spogliatoi.

A 25 giorni dall’importante evento sportivo di rilevanza nazionale, il presidente dell’Atletica Viterbo Giuseppe Misuraca (società organizzatrice), comincia a nutrire qualche perplessità sull’intervento di restyling e la manifestazione, che potrebbe rappresentare per Viterbo una bella occasione per rientrare nel panorama agonistico dell’atletica nazionale, rischia invece una pessima figura. L’impianto lo scorso anno aveva festeggiato la sua riapertura con un’importante manifestazione giovanile ed assoluta internazionale che ha visto la presenza delle squadre di Londra, Malta, Granada, Iasi (Romania), Turany (Slovacchia ), ed anche in quella occasione l’impianto in perfette condizioni tecniche, dovette rinunciare agli spogliato con notevoli disagi per gli atleti. Ci si attende in queste ultime 3 settimane un interessamento concreto al problema, consentendo una buona riuscita della manifestazione che potrebbe rappresentare un fiore all’occhiello, anche in vista della possibile scelta in futuro di Viterbo, da parte della FIDAL nazionale, per altre manifestazioni di alto livello agonistico, sfruttando la centralità geografica della città.

Atletica Viterbo evento che possa diventare un fiore all’occhiello per Viterbo e consentire in futuro l’arrivo di altre importanti manifestazioni nazionali, anche in virtù della centralità geografica della città e del Lazio, facilmente raggiungibile da tutte le altre regioni italiane.

tutte le notizie su www.fidalviterbo.com e www.atleticaviterbo.it

comitato provinciale fidal Viterbo

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *