Diamanti d’Oro®: Lazio terza regione più premiata

loading...

NewTuscia – MILANO – Uala, (https://www.uala.it/), sito e applicazione leader in Italia dedicato al mondo beauty, annuncia oggi i premiati dei Diamanti d’Oro®, gli Oscar della bellezza. Il premio, giunto alla sua terza edizione, incorona le eccellenze italiane che, durante l’anno precedente, si sono distinte per bravura, stile e servizio eccellente. Per l’edizione 2018 sono stati incoronati 101 saloni tra cui 6 eccellenze assolute, insignite dei Tre Diamanti d’Oro.

I Tre Diamanti d’Oro e i criteri di valutazione

Una task force di esperti ha valutato i saloni durante il corso del 2018, premiando per il 25% il customer care (cura del cliente, approccio al cliente), per il 50% la qualità del servizio (pulizia, precisione, qualità dei prodotti e durata dei trattamenti), per il 20% l’ambiente (arredo, atmosfera e mood) e per il 5% la posizione del salone (collegamento con i mezzi di trasporto e prestigio del quartiere). Ad aggiudicarsi i punteggi migliori in tutte le categorie sono stati, quest’anno, I Didier Compagnia della Bellezza a Bologna, Goran Viler Hair Spa a Trieste, Rossano Ferretti a Parma, FC Francesco Cirignotta, Davide Diodovich e Mayra Merci à Vous a Milano.

La bellezza che si prenota online è un business in costante crescita che nel 2018 ha mosso un giro d’affari di oltre 12 milioni di euro. La fortuna di questo settore, però, sta seguendo logiche nuove, che vedono protagonisti clienti sempre più esigenti.

Il mondo del beauty sta notevolmente cambiando. Un esempio lampante risiede nel fatto che una volta la frequenza con cui ci si affidava ai professionisti della bellezza era più alta, mentre oggi, mediamente ci si rivolge al parrucchiere poco più di 7 volte all’anno. Si alza, però, lo scontrino medio, dimostrazione di come alla quantità si prediliga sempre di più la qualità – commenta Alessandro Bruzzi, CEO e co-fondatore di Uala  – In questo senso, i Diamanti d’Oro® di Uala non solo celebrano i migliori artigiani della bellezza, ma aiutano gli utenti ad orientarsi verso le esperienze davvero indimenticabili.”

Lazio terza regione più premiata

Come l’anno scorso, la Lombardia risulta il vero e proprio Olimpo della bellezza: si trovano qui 36 dei 101 saloni premiati. Seguono Toscana, con 12 premiati in classifica e Lazio, che chiude il podio con 11 indirizzi tra i migliori d’Italia. E scorrendo la top 5 delle regioni più premiate è ancora il Nord Italia ad ospitare il maggior numero di saloni: dopo il Lazio si posizionano infatti a parimerito Piemonte e Emilia Romagna, ciascuno con 7 premiati. Bisogna aspettare la sesta e settima posizione per trovare due regioni del Sud, Campania e Sicilia, che ottengono rispettivamente 5 e 4 riconoscimenti.

La lista completa dei vincitori è consultabile al link https://diamantioro.uala.it

Trattamenti a cinque stelle

I saloni selezionati nella guida di Uala non sono solo i migliori indirizzi a cui affidarsi per il proprio look, ma anche luoghi in cui provare coccole di bellezza che non si potrebbero sperimentare altrove.

Ad esempio, caviale e tartufo non sono solo cibi esclusivi da portare a tavola, ma ingredienti preziosi con cui concedersi un trattamento per capelli opachi, spenti o danneggiati. E in tema di elementi pregiati è l’ambra la protagonista del rituale Marrakech per viso e corpo, e non manca l’oro con il trattamento Parfait 3 Ors , che dona vitalità all’incarnato intervenendo con azioni specifiche su ogni zona del viso. Nell’Olimpo della bellezza compaiono anche coccole riservate all’ uomo: il Trattamento Centurion prevede che il taglio avvenga in una stanza separata dal resto del negozio, provvista di casse a cui agganciare la propria musica preferita, mentre un professionista si occupa di barba e capelli. E una barba a 5 stelle è indubbiamente quella che ci si concede con la Rasatura e Foggiatura Perystilium che prevede ghiaccio con oli essenziali, maschere per decongestionare gli occhi e prodotti idratanti, tonificanti e lenitivi.

A proposito di Uala.it

Uala nasce da un’idea di Alessandro Bruzzi nel 2014, dopo aver sperimentato la frustrazione della sua ragazza che impiegava molto tempo nel prenotare gli appuntamenti dal parrucchiere o nei centri estetici. Uala è stata fondata nel 2015 insieme a Enzo Li Volti e Luca Mattivi. In quell’anno la startup ha ricevuto un finanziamento da 5 milioni di euro da parte di Immobiliare.it. Con più di 4.500 saloni a livello globale, Uala rappresenta il principale marketplace per la bellezza e la cura dei capelli in Italia, Spagna e Grecia

 

Uala.it