Anche Tarquinia nel piano di aiuti destinato alle micro e piccole imprese delle aree depresse della Regione Lazio

NewTuscia – TARQUINIA – Riceviamo e pubblichiamo. “Grazie al Consigliere Regionale Sergio Pirozzi anche Tarquinia rientra nel piano di aiuti destinato alle micro e piccole imprese delle aree depresse della Regione Lazio – lo riferisce Alessandro Sacripanti del Movimento dello Scarpone e Consigliere all’Università Agraria di Tarquinia – questa importante informazione è stata possibile presentarla a seguito dell’approvazione all’unanimità in Regione Lazio di un emendamento del Presidente Sergio Pirozzi.

Il piano di aiuti destinato alle micro e piccole imprese saranno ricadenti nelle aree depresse definite dalla Carta degli Aiuti a finalità regionale”. ”Un altro importante risultato per la tutela delle attività che si trovano nelle aree depresse della Regione Lazio – ha riferito in una nota il Consigliere Regionale Sergio Pirozzi – le commissioni regionali Bilancio e Sviluppo Economico, riunite in seduta congiunta per discutere il piano industriale di Lazio Innova, hanno approvato all’unanimità un mio emendamento destinato alle micro e piccole imprese ricadenti nelle aree definite dalla Carta degli Aiuti a finalità regionale approvata dalla Commissione europea nella Comunicazione Orientamenti in materia di aiuti di Stato a finalità regionale 2014-2020”.

“Vogliamo sottolineare – aggiunge Alessandro Sacripanti – che queste imprese rappresentano una parte fondamentale del tessuto economico dei nostri territori che troppo spesso sono dimenticate dalle istituzioni, e grazie all’emendamento Pirozzi i futuri bandi di Lazio Innova dovranno dedicare particolare attenzione anche ai molti Comuni del viterbese, tra cui anche la città di Tarquinia. Con il Presidente Pirozzi e il Movimento dello Scarpone – conclude Sacripanti – stiamo programmando una serie di incontri anche in vista delle prossime elezioni comunali, e si sta lavorando per la risoluzione delle diverse criticità territoriali sia del mondo agricolo che sulla grave situazione dell’erosione costiera”.

 

Alessandro Sacripanti

Movimento dello Scarpone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *