Angeletti: “Il centro destra civitonico dimostri la dedizione alla città con i fatti”

NewTuscia – CIVITA CASTELLANA – Il cosiddetto centro destra civitonico, nei loro articoli  mi ricorda sempre più la stella cometa natalizia, ma con una particolarità  che tuttavia non bisogna  mai  dimenticare: perché  se l’astro natalizio si materializza una volta l’anno, invece quello dei soloni  del centro destra (se cosi si chiamano), si materializza  invece ogni quattro anni e mezzo.

Infatti dopo anni di latitanza e  silenzio assordante  in Consiglio Comunale, nelle apposite  commissioni consigliari e soprattutto nelle azioni comuni da intraprendere, stranamente però allo scoccare della campagna elettorale i nostri silenti oppositori del cosiddetto forza /fratelli, magicamente ritornano a ruggire cercando di accreditarsi per cose che non hanno mai fatto.

E’ vero che questa scollata coalizione, ogni giorno  preannuncia  pseudo programmi o nomina  sedicenti candidati a sindaco,  che poi il giorno dopo sistematicamente disconosce, ma tirare  sempre in ballo gli “ex fedelissimi di Ferancesco Storace” come presenti a improbabili tavoli politici non mi sembra corretto…

Pertanto, visto che vi attestate come “unici partiti che pensano al futuro di Civita Castellana”, sarebbe opportuno che  dimostriate la vostra dedizione alla città anche con i fatti, magari andando a firmare la mia proposta di richiesta di un  Consiglio Comunale  aperto, al fine di poter  discutere importanti  tematiche  come l’ambiente e la viabilità.

Facendo ciò, sicuramente ne guadagnereste in dignità! Le bugie non solo hanno le gambe corte ma sono come le frappe di carnevale, sembrano grandi, ma  non c’è niente dentro.

Il Consigliere Comunale

Ex fedelissimo di  Francesco Storace

Carlo Angeletti