Palermo: alla scoperta di una delle città più belle della Sicilia

NewTuscia – Palermo è una delle città più affascinanti e ricche di storia delle Sicilia. Non stupisce, infatti, che ogni anno diventi una delle mete più ambite dei turisti che decidono di raggiungere l’Italia per trascorrere le proprie vacanze. Di fatto, è il luogo ideale per iniziare ad esplorare la Sicilia, che, grazie al suo crogiolo di culture e tradizioni, è una delle regioni del Bel Paese più interessanti e suggestive.

Tuttavia, per chi si trova al nord, tale meta può sembrare piuttosto lontana e costosa da raggiungere. In realtà non è così, soprattutto qualora si scelga di avvalersi di una nave veloce per completare il viaggio. Basta individuare il porto più comodo e scegliere la compagnia di navigazione e la tratta più adatta alle proprie necessità.

Devi stare attento al budget? Vuoi sapere qual è il traghetto Livorno Palermo miglior prezzo? Sicuramente, la soluzione migliore è evitare di affidarsi alle agenzie di viaggio od ai tour operator, che per i servizi svolti possono chiedere cifre esagerate. Si consiglia, quindi, di attuare una ricerca online, individuando un sito affidabile, dove poter confrontare le offerte disponibili ed individuare quella che consente di viaggiare senza pensieri.

Cosa vedere a Palermo

Fare una lista dei luoghi e delle attrazioni più belle ed interessanti di Palermo è sicuramente riduttivo, in quanto ogni angolo di questa incredibile città ha qualcosa da raccontare. Tuttavia, pensare di vedere tutto in una volta sola è quasi impossibile, per tanto è bene pensare di farvi ritorni altre volte, magari in stagioni diverse, così da averne una visione più completa. Tuttavia, per chi si appresta ad esplorarla per la prima volta, imperdibili sono il Palazzo dei Normanni, antica sede imperiale, e la Cappella Palatina, che trabocca di suggestivi mosaici.

Interessante è anche il Teatro Massimo, in stile neoclassico, che si distingue per l’elegante magnificenza e per l’acustica perfetta. Inoltre, degne di nota sono le Catacombe dei Cappuccini, dove sono conservate  circa 8.000 salme, molte delle quali perfettamente mummificate, il Santuario di Santa Rosalia, il Palazzo Chiaramonte-Steri e, ovviamente, la Cattedrale di Palermo, la cui storia risale all’epoca punica.

E come dimenticare i Quattro Canti, ma soprattutto i mercati cittadini, come Ballarò, Borgo Vecchio e Il Capo, che sono ricchi di tradizioni, di colori e di profumi unici. La Vucciria, poi, di sera diventa il fulcro della movida palermitana. Infine, si ricorda la spiaggia di Mondello, che è caratterizzata da sabbia finissima e da un mare cristallino e limpido.

Dove alloggiare e cosa mangiare

Palermo è una città ricca di opportunità per quanto riguarda gli alloggi. Infatti, si possono trovare sistemazioni di ogni tipo, anche piuttosto economiche. Ovviamente, molto dipende dalle necessità personali, dal budget a disposizione e dalla presenza o meno di bambini al seguito, i quali richiedono sempre particolari attenzioni. Il consiglio, è di prendersi per tempo, così da avere più opzioni tra cui poter scegliere.

Per quanto riguarda il cibo, invece, Palermo è ricca di pietanze uniche che vale la pena di provare nei mercati rionali o nei ristoranti sparsi per tutta la città. Anche in questo caso non c’è che l’imbarazzo della scelta, basta aver voglia di provare sapori nuovi e farsi consigliare dagli abitanti del posto, che sono sempre ospitali e disponibili. Sicuramente, imperdibile è la frutta di Martorana, che è uno dei dolci siciliani più famosi al mondo ed una vera e propria delizia.