Narni, Comune punta su mobilità alternativa

NewTuscia – NARNI – L’assessore all’ambiente del Comune di Narni ha fornito i primi dati sul MoveCoin, l’iniziativa che fa guadagnare 10 centesimi ad ogni chilometro percorso a piedi o in bicicletta da reinvestire negli acquisti on line o per comprare biglietti dell’autobus. Da maggio ad oggi i 190 narnesi che hanno aderito a MoveCoin, scaricando la apposita app sul proprio cellulare, hanno percorso 6mila e 700 chilometri contribuendo ad abbattere il CO2, non utilizzando mezzi a motore, per 16 tonnellate.

“E’ un ottimo risultato – dichiara l’assessore Morelli – che conferma la bontà dell’iniziativa e contribuisce a sviluppare una cultura della mobilità alternativa. Il MoveCoin – sottolinea Morelli – è una delle attività che il Comune ha messo in atto in questi ultimi tempi e che si inserisce, insieme alle altre, all’interno del protocollo stipulato tra Narni e Terni che ha come obiettivo quello di migliorare la qualità dell’aria e del contesto ambientale”.

A livello di area ternano-narnese, secondo quanto riferito sempre da Morelli, per un raggio di 25 chilometri, i dati dicono che ad aderire a MoveCoin sono stati 473 cittadini che hanno percorso, sempre da maggio ad oggi, 29mila e 800 chilometri. I risultati saranno illustrati mercoledì prossimo in un incontro alle 17 e 30 alla sala Digipass di Palazzo dei Priori, alla quale sono state invitate anche le attività economiche.

“L’obiettivo – spiega l’assessore all’ambiente – è infatti quello di coinvolgere anche le realtà economiche in una rete che benefici del MoveCoin attraverso lo sviluppo del commercio on line utilizzabile da coloro che aderiscono al programma e che possono spendere i 10 centesimi a chilometro accumulati anche per fare acquisti”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *