La Campana da Fornace torna al Museo della Ceramica della Tuscia

NewTuscia – VITERBO – La preziosa campana da fornace in terracotta, risalente al XVI secolo, torna nella sede del Museo della Ceramica della Tuscia di Viterbo dopo essere stata esposta a Parma, dal 6 giugno al 31 dicembre 2018, nella mostra dal titolo “88 in bella mostra” organizzata dalla Fondazione Monteparma. Un importante evento espositivo nel quale 88 fondazioni bancarie italiane, tra cui la Fondazione Carivit, hanno presentato il loro straordinario patrimonio artistico a testimonianza delle raffinate ricchezze e caratteristiche dei propri territori.

Un manufatto raro e pregiato, decorato con una forma stilizzata dell’albero della vita, la campana in terracotta per distillare acqua dalle erbe officinali fa parte della collezione costituita da oltre duecento ceramiche da spezieria esposte al Museo della Ceramica della Tuscia di Viterbo.

“Con grande piacere – dichiara il Presidente della Fondazione Marco Lazzari – la Fondazione Carivit ha accolto la richiesta di prestito della preziosa ceramica del nostro Museo. L’esposizione di Parma ha rappresentato un’importante occasione per promuovere e sostenere la cultura e la storia del nostro territorio in ambito nazionale. Con orgoglio abbiamo voluto partacipare con un pezzo raro della collezione del Museo della Ceramica della Tuscia che la Fondazione sostiene e si impegna a promuovere e valorizzare in collaborazione con il Comune di Viterbo”.

Le collezioni del Museo della Ceramica della Tuscia sono visitabili gratuitamente dal venerdì alla domenica dalle ore 10 alle 13 e dalle ore 15 alle 18 a Viterbo, in via Cavour 67.

Museo della Ceramica della Tuscia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *